Torre montessoriana: quello che c’è da sapere

Scritto da
info@maternita.it'

Hai sentito nominare la “torre montessoriana” ma non sai a cosa serve e da che età potrebbe essere utile per il tuo bambino, qui di seguito troverai tutte le risposte.

Cos’è e a cosa serve la torre montessoriana?

La torre montessoriana si caratterizza per il fatto di essere un ottimo strumento per fare in modo che il bambino diventi autonomo giorno dopo giorno e per incentivarlo nella crescita e nell’autonomia. E questo è proprio uno dei principi cardine del metodo Montessori, ovvero quello di fare in modo che il bambino faccia più cose possibili in autonomia. Quindi si può senz’altro dire che la torre montessoriana, che consente al bambino di sentirsi all’altezza dei genitori non solo materialmente ma anche metaforicamente, potrebbe essere molto utile, perchè gli darà modo di provare ad emulare i genitori nelle azioni della quotidianità ed anche ad affinare o cominciare a scoprire capacità dal punto di vista manuale, motorio ed ovviamente anche cognitivo.

Quanto costa e da che età la si può far utilizzare al bambino?

La torre montessoriana ha preso piede prima di tutto in America, per poi diventare un mezzo di apprendimento molto utilizzato anche nel territorio del Vecchio Continente. Per quanto concerne l’aspetto del prezzo, va detto che esso può variare a causa di diversi fattori, primo fra tutti il materiale con cui è costruita o gli accessori che l’accompagnano o meno. Si può dire comunque che il costo di una torre montessoriana di fascia media è più o meno equivalente a quella di un seggiolone in legno.

Un altro aspetto molto importante che merita un approfondimento è quello relativo al momento in cui questo strumento molto importante per la crescita del bambino può essere acquistato. Ebbene, si può affermare che l’acquisto è fattibile quando il bambino ha compiuto un anno e mezzo di vita, anche se bisogna tener presene che è necessario andare a differenziare le fasce di età in relazione a ciò che il bambino impara grazie a tale strumento. A questo proposito bisogna sapere che fino ai 2 anni questo strumento servirà al bambino per “testarsi” da un punto di vista fisico, mentre negli anni successivi servirà a dargli modo di imparare il concetto di autonomia nel concreto di quella che sarà la sua quotidianità tra le mura domestiche.
Insomma, la torre montessoriana, che ovviamente il bambino deve utilizzare comunque sotto la supervisione di un adulto, è un ottimo strumento per aiutarlo davvero e concretamente nella crescita.

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo