Rimedi naturali per i rush cutanei del bambino

Scritto da
rush cutaneo neonato

La pelle delicata dei bambini è spesso soggetta a fastidiose eruzioni cutanee. Benché le irritazioni e gli arrossamenti della pelle possano destare preoccupazione, non sempre è necessario ricorrere ai farmaci per migliorare la situazione. Esistono infatti innumerevoli rimedi naturali che aiutano a lenire i rush cutanei del bambino, donano sollievo e favoriscono la loro scomparsa. Scopriamoli insieme!

Rimedi naturali da utilizzare durante il bagnetto del bebè

La detersione quotidiana della pelle è fondamentale per prevenire le irritazioni, tuttavia dobbiamo prestare attenzione a utilizzare solamente prodotti delicati e possibilmente di origine naturale. Evitiamo nel modo più assoluto detergenti aggressivi contenenti petrolati, agenti chimici e parabeni. Una recente ricerca evidenzia come, durante la prima settimana di vita nel neonato, sia consigliabile utilizzare solamente acqua tiepida durante il bagnetto.

Possiamo creare un bagno lenitivo per la pelle arrossata del nostro bambino, aggiungendo all’acqua poche gocce di olio d’oliva o olio di mandorle dolci. Questo è un rimedio utilizzato da secoli e funziona bene per idratare e nutrire la cute secca e screpolata dei più piccoli.

Sempre rimanendo in tema di bagnetti emollienti e delicati, vi proponiamo il classico rimedio della nonna per le irritazioni e i rush cutanei più fastidiosi. Aggiungiamo una tazza di farina d’avena nell’acqua tiepida e mescoliamo per farla sciogliere completamente. Le proprietà calmanti dell’avena sono note da secoli, tant’è che veniva utilizzata anche nell’antico Egitto per rendere la pelle morbida e levigata. È ottima anche per dare sollievo dal prurito e dal bruciore.

Un ultimo suggerimento per quanto riguarda il bagnetto, è quello di aggiungere all’acqua alcune foglie di Neem, ben note per la loro spiccata azione disinfettante, riequilibrante e lenitiva. Volendo, in commercio è possibile reperire anche le foglie di Neem in polvere o tramite olio, perfette per creare degli impacchi da applicare direttamente sulla zona interessata.

Rimedi naturali da applicare sulla pelle del bambino

Tra i rimedi naturali in assoluto più conosciuti e apprezzati c’è sicuramente l’aloe vera, la cui polpa vanta delle proprietà antinfiammatorie, lenitive, idratanti e rinfrescanti. Per la pelle irritata del bambino questa pianta è un vero toccasana, piacevole da massaggiare sulle pelle e perfetta per donare una sensazione di immediato sollievo. Se non si utilizza il gel disponibile in farmacia, si può tagliare una foglia direttamente dalla pianta, eliminare gli aghi laterali e sbucciarla, in modo tale da ottenere il gel fresco. Applichiamolo sulla pelle quotidianamente anche più volte al giorno.

Simile alle foglie di Neem in polvere, è l‘argilla di Fullers. Essa ha proprietà anti-infiammatorie e anti-dolorifiche utili nel trattamento delle eruzioni cutanee. Possiamo miscelare la terra con dell’acqua tiepida oppure utilizzare dell’acqua di rose. Prima di utilizzare questo impacco e consigliabile parlarne con il pediatra, benché non abbia effetti collaterali.

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.