Parto Cesareo vs Parto Naturale: la via più facile?

Scritto da

La “lotta” tra parto cesareo e parto naturale è sempre stata molto accesa. Molto spesso le madri che hanno partorito in modo naturale non fanno mistero di quello che pensano sul parto cesareo, cioè che sia una scorciatoia, “la via più facile” per evitare i dolori.



Il parto cesareo non è una scorciatoia: le cicatrici lo dimostrano

Una neomamma del Missouri, Raye Lee, che ha partorito il 19 agosto con il parto cesareo, ha voluto dire basta a questa stigmatizzazione. Per questo ha pubblicato un post su Facebook che iniziava con questa frase: “Oh? Un cesareo? Quindi in realtà non hai proprio partorito. Deve essere stato bello seguire la via più facile“.

E, di seguito, la sua risposta: “Ah, si, il mio cesareo è stato solo una questione di convenienza. È stato davvero conveniente avere le doglie già 38 ore prima che il mio bambino soffrisse e che ogni mia contrazione fermasse il suo cuore“.

A corredo del post, le foto della cicatrice del taglio cesareo. Immagini volutamente forti, volte a dimostrare che un cesareo non si riduce sempre a “scegliere la via più facile” o ad essere una “questione di convenienza”.

Parto cesareo: una scelta non piacevole

Fin dalle prime avvisaglie del travaglio, Lee era convinta di partorire in maniera naturale, poi, però, la situazione è precipitata, e l’unico modo che aveva per assicurarsi che suo figlio nascesse sano era quello di optare per un cesareo. Lee ha spiegato che non è così piacevole quando ti tirano fuori il bambino da un taglio nella pancia, sono muscoli e tessuti che vengono tagliati e poi ricuciti.

Il video della settimana

Ora appartengo a quel genere di mamme molto coraggiose, con una cicatrice che dimostra come ho avuto il mio bambino, ed essendo ancora viva voglio raccontare questa storia“. Lee conclude dicendo che lei si sente una donna forte, per lei e per il suo bellissimo figlio. Il suo post è diventato virale, e ha raccolto più di 14000 like.

Siamo tutte donne, siamo tutte mamme che amano i propri figli, e dovremmo smetterla di farci la guerra.

 

Credit: Facebook / Raye Lee

Categorie dell'articolo:
Travaglio e parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *