Papà cieco ‘vede’ l’ecografia del figlio grazie alla dolce idea della moglie

Scritto da
papa-cieco-vede-lecografia-del-figlio-grazie-alla-dolce-idea-della-moglie
info@maternita.it'

In Inghilterra, una ecografia “ricamata” ha consentito a Nathan Edges, un padre ipovedente, di poter vedere il suo bambino attraverso il tatto. 



La gravidanza e le ecografie

La disabilità di Nathan non aveva finora creato molti problemi, ma nel caso della nascita del figlio l’uomo era molto dispiaciuto di non poterlo vedere e questo sembrava offuscare almeno un po’ la grande gioia che lui e la sua compagna avevano provato quanto avevano saputo di aspettare un bambino.

Questo fatto è stato acuito al momento delle prime ecografie che sono state mostrate con grande orgoglio a tutti i familiari.

La bella iniziativa della madre e di Deb Fisher

Per permettere a Nathan di “toccare” il suo bambino anche in questa fase, l’addestratrice di “cani guida” Deb Fisher, si è proposta di riprodurre, ricamandole, tutte le ecografie in modo da permettere a Nathan di sfruttare il suo tatto.

Una impresa che in molti avrebbero definito “assurda” ma che Deb ha portato avanti con molta costanza riuscendo nell’intento.

Il video della settimana

Il lavoro di Deb per riportare le immagini delle ecografie sulla stoffa è durato tre settimane e l’istruttrice ha avuto anche la consulenza esperta di un’ostetrica che le ha fatto capire quali erano le parti del corpo del bambino toccate da Nathan che alla fine ha dichiarato di essere molto felice di aver potuto leggere l’ecografia grazie al ricamo effettuato da Deb.

Nathan ha anche postato su Twitter la sua scansione tattile del ricamo dell’ecografia, che è istantaneamente divenuta virale con migliaia di visualizzazioni e retweet, oltre che 34mila “mi piace”. per Nathan, che è anche un calciatore della nazionale inglese per ciechi, questo è stato un momento magico, che arriva, come ha dichiarato lui stesso, dopo una lunga serie di eventi tragici per tutto il mondo.

Deb Fisher’s embroidery | CREDIT: TRIANGLE NEWS

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.