Obama: fasciatoi anche nel bagno degli uomini

Scritto da
papa-cambino-i-pannolini-obama-inserisce-fasciatoi-nei-bagni-degli-uomini

Barack Obama, presidente uscente degli Stati Uniti d’America, ha voluto lasciare un buon ricordo di sé, facendosi promotore della Bathrooms Accessible in Every Situation (BABIES) Act, ovvero la legge in base alla quale anche le toilette maschili devono essere dotate di appositi fasciatoi per poter cambiare il pannolino ai propri bebè.

Gli uomini, infatti, quando sono in giro con un figlio piccolo, in caso di urgenza, sono costretti ad arrangiarsi come possono: l’abitacolo della macchina, ad esempio, è uno dei posti più gettonati dai papà per rinfrescare il pargolo.

Ashton Kutcher in favore dei fasciatoi nei bagni degli uomini

A farsi promotore di questa piccola ma importante battaglia è stato il  membro del congresso David Nicola Cicilline, secondo cui: “Le strutture federali sono pagate dai contribuenti” e, pertanto, “è importante assicurare che siano aperte, accessibili e il più adatte possibile alle famiglie”. Uno dei volti noti che ha sostenuto la Babies Act è stato l’affascinante attore Ashton Kutcher che, in qualità di padre, qualche tempo fa ha dichiarato: “Siamo nel 2015, anche i papà cambiano i pannolini. Al primo locale che ne metterà uno, farò pubblicità sulla mia pagina Facebook”.

Babies Act: fasciatoi e cambi pannolino tra confort e parità dei sessi

Grazie all’approvazione della Babies Act, da una parte si garantirà anche ai papà uno spazio “sicuro, igienico ed appropriato” per dare una rinfrescata al proprio pargolo e, dall’altra, sarà un modo per confermare che non esistono più compiti genitoriali distinti: il cambio pannolino, cioè non deve essere più inteso come un “lavoro sporco” per mamme, ma come rituale “igienico-affettivo” che coinvolge entrambe le figure genitoriali.

Cambio pannolino e fasciatoi: la situazione in Italia

Nel nostro Paese non esiste una legge simile al Babies Act, tuttavia va rilevato che cominciano a diffondersi, soprattutto nei centri commerciali più grandi, le cosiddette sale bebè, dove sia le mamma che i papà possono accedere per cambiare il proprio piccolino.

 

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *