Uno studio sull’odore dei neonati: gli effetti sul papà e sulla mamma

Scritto da
info@maternita.it'

Si tratta di uno dei momenti più delicati e meravigliosi per ogni neo papà e ogni neo mamma: respirare l’odore del proprio piccolo. Quando i genitori stanno infatti vicini al proprio figlio appena nato hanno modo di percepire in modo quasi viscerale l’odore che ogni bimbo emana. Alcuni recenti studi scientifici sono andati oltre e hanno dimostrato come questo momento oltre che particolarmente adatto a cementare il rapporto tra genitore e figlio induca degli effetti opposti su mamma e papà.

L’odore del proprio bimbo regola l’aggressività

Sarebbe una molecola denominata HEX ed emanata da ogni bambino la responsabile della variazione di aggressività per mamme e papà. Nuovi studi attestano che i bimbi appena nati rilasciano questa molecola attraverso il caratteristico odore che ha la loro pelle, determinando effetti differenti ed opposti su coloro che stanno intorno.

Di fatto la molecola HEX è prodotta anche dagli adulti, così come da molte altre specie di mammiferi, ma i suoi livelli sono particolarmente elevati nei bimbi appena partoriti. L’effetto che si determina in mamma e papà induce reazioni cerebrali e mutamenti del comportamento, soprattutto per quanto concerne l’aggressività.

L’effetto diametralmente opposto su mamma e papà

Lo studio relativo alla trasmissione e agli effetti di questa molecola ha mostrato particolari risultati in soggetti di sesso maschile e femminile. I dati comproverebbero che le mamme sarebbero spinte ad essere maggiormente aggressive e meno controllate. Viceversa i neo papà ne beneficerebbero, risultando più tranquilli, meno aggressivi e dunque più razionali.

La ricerca condotta su un campione statistico regolato attraverso i metodi scientifici riconosciuti dei così detti paradigmi dell’aggressività TAP e PSAP, ha mostrato che genitori sottoposti alla molecola HEX avevano comportamenti differenti da coloro che non avevano respirato tale elemento. In particolare l’attitudine che risultata diversa in maniera significativa era quella legata all’aggressività. Dallo studio emerge anche come nelle donne si sia verificato un deciso aumento di atteggiamenti incontrollati e aggressivi, mentre negli uomini l’effetto sia stato quello opposto, come se l’odore dei neonati fosse rilassante, pacificatore.

Il video della settimana

Perché l’odore dei neonati ha effetti diversi su mamme e papà?

La risposta al perché questa molecola determini effetti diametralmente opposti su padri e madri pare essere, secondo gli studiosi, di carattere evolutivo. In particolare gli scienziati hanno sottolineato come nell’intero regno animale episodi e fenomeni di infanticidio paterni siano piuttosto facili da riscontrare.
Probabilmente proprio per ridurre queste terribili possibilità e rendere più mansueti i maschi di ogni specie, inclusa dunque anche quella umana, madre natura avrebbe ideato questa specifica molecola emanata dai nuovi nascituri. Al contrario sulle madri avrebbe invece l’effetto di amplificare l’istinto di protezione e allerta atto a difendere i propri piccoli da ogni possibile minaccia esterna.

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *