Latte di crescita: le risposte alle domande più frequenti

Scritto da
latte crescita

Il latte di crescita integra l’alimentazione del bambino dopo il primo anno di età e serve per venire incontro a tutti i fabbisogni nutrizionali di un bambino in fase di crescita.

Che cos’è il latte di crescita

Il latte di crescita è un alimento appositamente formulato per i bisogni nutrizionali dei bambini da un anno d’età in poi. In questo periodo la dieta del bambino è già varia e moltissimi alimenti sono già stati introdotti. Il latte non è più l’alimento principale e quello di crescita serve ad integrare una dieta già varia. Si tratta in pratica di latte vaccino a cui sono stati aggiunti vitamine e minerali che possono servire allo sviluppo del bambino, in un’età particolare come quella del primo anno.

In questi mesi i bambini in genere cominciano a camminare ed esplorare il mondo, pronunciano le prime parole e sono una fase di crescita velocissima sia dal punto di vista fisico che mentale. Il latte di crescita contiene meno proteine rispetto al normale latte vaccino, più ferro, acidi grassi essenziali e altri elementi di cui il bambino ha bisogno in fase di crescita.

Come dare il latte di crescita al bambino

Il latte di crescita serve ad integrare un’alimentazione varia e non deve essere mai considerato l’alimento principale nella dieta del bambino, nonostante sia appositamente creato per i suoi fabbisogni nutritivi.

La dose giornaliera può variare molto in base alle esigenze e ai gusti del bambino. Indicativamente si aggira attorno ai 500ml al giorno, corrispondenti circa a due biberon. Non vi sono però regole fisse: il latte di crescita non è un alimento essenziale e se il bambino non lo gradisce non è necessario costringerlo a berne troppo. Si tratta comunque di un integratore e non di un farmaco, per cui non è assolutamente necessario alla crescita di un bambino sano. Se invece il piccolo lo adora si può anche concederne qualche sorso in più, a patto che non sostituisca i pasti principali.

Il latte di crescita è indicato per bambini fra 1 e 3 anni e nel tempo la dose giornaliera può cambiare senza controindicazioni.

Latte di crescita in polvere e latte liquido

Il latte di crescita si trova in commercio sia in forma liquida che in polvere. A livello nutrizionale non c’è nessuna differenza sostanziale fra i due formati. Scegliere uno piuttosto che l’altro è innanzitutto una questione di comodità e abitudine.

Il latte di crescita liquido è più comodo perché è già pronto, per cui quando si è in viaggio o di fretta è sufficiente aprire la bottiglia e travasarlo nel biberon. Il latte di crescita in polvere richiede invece un minimo di preparazione, ma in genere ha confezioni molto capienti per cui è più indicato per chi preferisce fare una scorta ogni tanto invece di correre in continuazione al supermercato. Può anche essere preparato in anticipo e tenuto pronto per il momento del bisogno.

Categorie dell'articolo:
Allattamento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.