Il Cilento riscopre i sapori della propria terra: a scuola si fa merenda con pane e olio

Scritto da
il-cilento-riscopre-i-sapori-della-propria-terra-a-scuola-si-fa-merenda-con-pane-e-olio
info@maternita.it'

A Stella Cilento, piccolo paesino in provincia di Salerno, i bambini della scuola materna e delle elementari fanno merenda con pane e olio. Una bellissima iniziativa volta a trasmettere ai più piccoli la bontà dei prodotti a chilometro zero e l’importanza di una sana alimentazione.

Il Cilento riscopre la genuinità della propria terra e dice no alle merendine industriali

Una fetta di pane fatto in casa condito con il saporito olio delle terre cilentane. È questo il salutare spuntino che da circa una settimana fa bella mostra di sé tra i banchi dell’istituto scolastico di Stella Cilento, in provincia di Salerno. In particolare l’iniziativa coinvolge i piccoli alunni della scuola materna e delle elementari che, durante l’intervallo, hanno abbandonato le merendine preconfezionate per gustare i prodotti della propria terra. Tale sana abitudine ha preso il via da circa una settimana e sta riscontrando entusiasmo e approvazione da parte del corpo docente, dei genitori e soprattutto dei bambini che non hanno sentito affatto la mancanza degli ipercalorici snack industriali.

I bambini raccolgono le olive per gustare pane e olio tra i banchi di scuola

La nuova salutare abitudine ha avuto da subito ampi consensi innanzitutto per la bontà dei prodotti locali. Stella Cilento, piccola comunità di circa settecento abitanti, è circondata da floridi uliveti ed estesi campi di grano, fiore all’occhiello di tutta la regione. Ma l’aspetto che entusiasma maggiormente i piccoli alunni è essere parte attiva e fondamentale della preparazione della merenda: sono loro infatti a raccogliere in prima persona le olive e a selezionarle. Il sindaco del paese, Francesco Massanova, ha dichiarato in merito: “Sono stati proprio i bambini a raccogliere le olive. Così raggiungiamo il duplice obiettivo di stimolare la produzione a chilometro zero e avere a cuore la buona alimentazione, che parte dai bambini”. Tale processo infatti aiuta non solo le nuove generazioni a capire l’origine degli alimenti di cui si nutrono, ma aiuta anche le piccole comunità cilentane a sopravvivere ai grandi colossi industriali.
Inoltre una merenda genuina come pane e olio rientra a pieno titolo nella tradizionale dieta mediterranea e riporta i giovani verso stili alimentari corretti e verso una dieta equilibrata. Il Comune di Stella Cilento, orgoglioso del nuovo progetto, si è impegnato a fornire gratuitamente tutti gli ingredienti necessari.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.