I figli fanno invecchiare più rapidamente le mamme

Scritto da
invecchiamento mamma

C’è poco da fare: i figli invecchiano le mamme. Per metterli al mondo il nostro corpo subisce importanti cambiamenti e crescerli non è certo una passeggiata. Le preoccupazioni, le ansie continue, il mettere loro costantemente al primo posto inevitabilmente a lungo andare fa invecchiare prima del tempo!

La maternità invecchia il corpo e il DNA

Si sente spesso dire che i figli invecchiano le mamme. È proprio così? In effetti nel corso degli anni sono state condotte diverse ricerche scientifiche e tutte confermerebbero che le mamme invecchiano più velocemente delle donne che non hanno avuto figli.

Il corpo è il primo a risentire del cambiamento in atto, fin dai primi istanti dopo il concepimento. L’utero poco a poco diventa più voluminoso, comprime gli organi interni e provoca problemi di digestione e sbalzi di pressione arteriosa. Il sistema immunitario modifica il suo equilibrio, viene sottratto molto calcio alla mamma per costruire lo scheletro del bambino e il ferro è sempre carente. Tutte queste caratteristiche messe assieme non fanno che accelerare il processo di invecchiamento materno.

In una recente ricerca scientifica resa nota attraverso le pagine di Human Reproduction, si è scoperto che anche il DNA invecchia diventando mamme. Il professor Pollack assieme alla sua equipe di ricercatori ha sottoposto 1954 donne a un questionario per chiedere loro il numero di figli avuti. Mettendo poi in relazione la lunghezza dei telomeri del DNA che indicano la salute delle cellule, si è visto che le mamme con più figli avevano telomeri assai più corti delle altre.

Le mamme hanno telomeri più corti rispetto altre donne

I telomeri più corti simboleggiano un invecchiamento precoce. Per la precisione, la lunghezza delle sequenze di DNA delle mamme equivale a un’età maggiore di ben 11 anni rispetto alle donne che non hanno mai avuto figli. Quando l’organismo cresce, subisce delle variazioni o invecchia, i telomeri subiscono delle importanti modifiche e perdono pezzi proteggendo di fatto il patrimonio genetico contenuto nel DNA.

Insomma c’è poco da fare: i figli invecchiano le mamme non solo al livello mentale ma anche a quello fisico. La scienza lo conferma e bisogna farsene una ragione. Invecchiare per i figli però vale la pena: lasciamo al mondo una parte di noi stessi, la nostra eredità in nuove persone.

Le preoccupazioni poi di certo non aiutano. Da quando nascono si è sempre un po’ in ansia per la loro salute, ci si pongono mille domande e si hanno inevitabilmente dei dubbi che non fanno vivere serenamente. Cosa fare dunque? Impegnarsi al massimo per aiutare i figli a crescere è la soluzione giusta dedicandogli tempo, attenzione ed energie preziose.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.