Il ciclo mestruale è meno doloroso dopo il parto

Scritto da
ciclo-mestruale-meno-doloroso-dopo-parto

Dopo il parto, i dolori determinati dal ciclo mestruale (dismenorrea) si alleviano in maniera significativa. Scopriamo insieme perché si verifica questo gradito fenomeno!

Per talune donne i dolori mestruali possono addirittura risultare invalidanti. La sintomatologia varia da soggetto a soggetto, ma per lo più è caratterizzata dai seguenti disturbi:

  • mal di testa
  • dolori al basso ventre
  • tensioni al seno
  • stanchezza
  • aumento di peso
  • nausea
  • capogiri

Durante il ciclo, infatti, si verifica una maggiore produzione di prostaglandine, un ormone che causa forti contrazioni all’utero: più è alto il livello di questo ormone e maggiore è l’intensità della sintomatologia dolorosa.

Ciclo mestruale: perché è meno doloroso dopo il parto naturale

Molte mamme riferiscono di provare dolori mestruali meno intensi dopo aver dato alla luce un figlio con parto naturale; tuttavia ancora non sono state chiarite con certezza le cause di questo fenomeno.

Si ipotizza che a favorire una minore dolenza è il fatto che il collo dell’utero, in seguito al passaggio del bambino, diventi “insensibile” alle contrazioni mestruali. Il corpo femminile, in altri termini, dopo aver esperito i dolori del parto, riuscirebbe a tollerare con maggiore facilità il dolore mestruale che, al confronto, apparirebbe “cosa da poco”.

Oltre a questa considerazione fisiologica, va detto che potrebbe giocare un ruolo chiave nella diminuzione dei dolori del ciclo mestruale anche la nuova condizione psicologica delle neomamma: l’amore per il bambino, in altri termini, e la gioia per la maternità la renderebbero più consapevole della propria femminilità, consentendole di apprezzarne ogni aspetto (non escluso il ciclo mestruale).

Ciclo mestruale meno intenso dopo il parto: la spiegazione olistica

Secondo i sostenitori della teoria olistica, infine, la donna sia in gravidanza che nel periodo dell’allattamento ha maggiore cura di se stessa: non fuma, mangia meglio, riduce il consumo di alcolici e fa passeggiate all’aria aperta col bebè. Tutto ciò contribuisce ad abbassare il livello di stress e, di conseguenza, la percezione del dolore. 

Categorie dell'articolo:
Post parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *