Bonus bebè 2020 e bonus nido 2020: a chi spettano e come richiederli

Scritto da
bonus-bebe-2020-e-bonus-nido-2020
silvia.migl@peppereppe.com'

Anche nel 2020, i neogenitori potranno usufruire di due bonus familiari per il sostegno dei figli. Stiamo parlando del bonus bebè e del bonus asilo nido.

Nel primo caso, l’importo varia da 80 a 192 euro al mese per 12 mesi. Nel secondo caso, il contributo varia da 1500 euro a 3000 euro all’anno.

Ma andiamo a scoprire più nel dettaglio cosa sono e come richiederli.

Bonus bebé: a chi spetta e come funziona

Il bonus bebè è un contributo che si da al cittadino ogni qual volta ci sia un nuovo nato, o un nuovo adottato, all’interno del nucleo familiare.

La somma del contributo varia in base alla fascia ISEE:

  • Se si ha un reddito ISEE, al di sotto dei 7000 euro, si riceverà una somma di 160 euro mensili.
  • Se l’ISEE si attesta tra i 7 mila e i 40 mila euro, la cifra che si riceverà sarà di circa 120 euro al mese.
  • Se si ha un reddito ISEE di 40 mila euro, si avrà una cifra di 80 euro al mese.

A tutte queste quote va, però, applicata una maggiorazione del 20% nel caso in cui il figlio sia successivo al primo. Si ricorda che, nel caso in cui al momento della domanda ci sia una Dichiarazione Sostitutiva Unica non aggiornata, viene accreditato l’importato minimo. L’eventuale differenza sarà poi colmata dopo la presentazione della DSU.

Bonus asilo nido: chi può richiederlo?

Per quanto riguarda il bonus asilo nido, invece, viene erogato per i bambini fino a tre anni.

Anche in questo caso, la quota erogata dall’Inps varia in base all’ISEE:

  • In caso di ISEE al sotto dei 25 mila euro, il budget erogato sarà di 3000 euro all’anno e, quindi, di 272, 72 euro al mese.
  • Nel caso in cui l’ISEE vada da 25 mila euro a 40 mila euro, la quota che verrà erogata all’anno è di 2500 euro e, quindi, di 227,27 euro al mese.
  • Infine, in caso di ISEE superiore a 40 mila euro, la quota annua è di 1500 euro e, quindi, di 136,37 euro al mese.

Va fatto presente che l’Inps eroga la somma in un’unica somma e non mensilmente.

Requisiti e richiesta dei due assegni familiari

Per richiedere entrambi i bonus serve la cittadinanza italiana, comunitaria o extra UE con un permesso di soggiorno di lunga durata. È richiesta inolte la residenza in Italia.

Per avere il bonus bebè è necessaria anche la convivenza del richiedente con il bambino.

Nello specifico il bonus asilo nido deve essere richiesto dal genitore che si occupa del pagamento della retta della struttura.

Quando si fa la domanda secondo la procedura telematica, si devono indicare le mensilità di frequenza dell’asilo e allegare le ricevute di pagamento delle rette entro il 1 aprile 2021. Alla domanda va aggiunta anche l’attestazione dell’iscrizione o dell’inserimento nella graduatoria.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.