Baciare sulla bocca mamma e papà: una scelta controversa

Scritto da
baciare-sulla-bocca-mamma-e-papa

Per i genitori baciare sulla bocca i propri figli può sembrare un gesto innocente e naturale, una manifestazione d’affetto, ma dopo i 3 anni può creare confusione nel bambino fino a generare imbarazzo. Il parere agli esperti!

Baciare sulla bocca mamma e papà: meglio evitare dopo i 3 anni

Esistono tanti atti affettuosi con cui i genitori manifestano il loro amore verso i propri figli come abbracciarli, prenderli in braccio, coccolarli e anche baciarli.

Oltre ad essere una pratica talvolta rischiosa, perché tramite i baci e la saliva veicoliamo tantissimi batteri e quindi potenziali infezioni, ci sono anche delle motivazioni psicologiche. Secondo gli esperti in psicologia però si può ricorrere a tante altre manifestazioni d’affetto evitando il bacio in bocca che rappresenta il classico gesto da innamorati e che può destare confusione e disagio nei bambini più grandicelli.

È giusto che mamma e papà dimostrino tutto il loro amore verso un figlio perché il bambino ha bisogno di sentirsi amato e questo non fa altro che costruire in lui la sua identità personaleBaciare il bambino in bocca può andar bene fino ai 3 anni in quanto il bacio dato dai genitori rappresenta un gesto sano ma dopo i 4 anni meglio rinunciare, spiegano gli psicologi, perché il bambino entra nel periodo dello sviluppo epidico. In questa fase le relazioni passano dalla sfera affettiva a quella erotica, soprattutto il rapporto genitori-figli. Il rischio è che un gesto simile possa far nascere nei bambini imbarazzi al di fuori delle mura domestiche e stimolare fantasie sessuali.

Baciare sulla bocca mamma e papà: il significato di un bacio

Bisogna poi aggiungere che il rifiuto all’improvviso di questo gesto spontaneo dei genitori può farlo diventare come un atto proibito, un tabù, generando dubbi nel piccolo. Il contatto fisico e l’affetto vanno sempre dimostrati ma ci sono altri mille modi di manifestarlo con un bacio.

Ad esempio un bacio sulla guancia significa che gli vogliamo bene, un bacio sulla fronte fa capire che siamo la sua guida, un bacio sulla nuca trasmette protezione, un bacio sulle mani fa capire che lui è prezioso mentre un bacio sul nasino è un atto semplicemente simpatico.

Categorie dell'articolo:
Cura del bambino · Educazione/psicologia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *