Allattamento: grazie a questa dispositivo potranno provare anche i papà (Video)

Scritto da
allattamento-grazie-a-questa-dispositivo-potranno-provare-anche-i-papa
info@maternita.it'

Dentsu, un’azienda giapponese, ha realizzato un nuovo dispositivo che consente l’allattamento al seno anche da parte dei papà, che sinora potevano aiutare la madre in questo compito soltanto con l’utilizzo del biberon.



Il Father’s Nursing Assistant

Il nuovo device si chiama Father’s Nursing Assistant ed è stato realizzato proprio per rendere facile questa operazione alimentando il neonato e facilitandone il sonno. Il dispositivo, realizzato con materiali plastici riscaldabili, si può indossare e la sua forma è esattamente uguale al seno della madre e ne replica la morbidezza al tatto. Il bambino può quindi toccare il dispositivo in piena sicurezza.

Un dispositivo che permette quindi anche agli uomini di provare le stesse gioie e dolori della propria moglie in una fase dello sviluppo del bambino molto bella. Finora questa operazione era l’unica che i due genitori non potevano condividere ma con l’arrivo del Father’s Nursing Assistant ora è divenuto possibile.

 

Il dispositivo facilita anche l’addormentamento del bambino

Oltre a dare ai padri la possibilità di allattare i figli, il dispositivo prodotto da Dentsu facilita anche l’addormentamento. Per la sua realizzazione i ricercatori dell’azienda giapponese hanno ottenuto consigli sia dai pediatri che dalle baby sitter, che hanno confermato come i neonati, nel momento dell’allattamento, sono attratti dalla pelle della madre e tendono quindi a toccarla trovando in questo contatto un grande senso di calma.

Il video della settimana

Nel seno di sinistra è contenuto il serbatoio del latte sia nel caso di quello naturale che di quello artificiale, mentre il seno di destra è dotato di una tettarella e del sistema di allattamento.

Questo dispositivo può essere collegato ad un’App che permette il tracciamento delle abitudini del bambino sia per quanto riguarda il ciclo del sonno che per le sue abitudini alimentari. Il device non è ancora disponibile per la vendita ma sicuramente lo sarà a breve e si potrà così verificare il suo impatto, con una maggiore “attenzione” da porre in generale sui sistemi pelle a pelle. Si avrà inoltre anche una risposta sul numero dei padri che vogliono essere parte attiva in tutte le fasi della vita dei figli e quindi anche nell’allattamento al seno.

Categorie dell'articolo:
Alimentazione

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.