Quanti rapporti nei giorni fertili?

Scritto da
staff@maternita.it'

Alcune volte i bambini arrivano in maniera inaspettata, altre volte, molte coppie stentano a riuscire ad avviare un concepimento, nonostante gli accorgimenti. Talvolta si tratta di veri e propri problemi di infertilità, o di problemi transitori dovuti a stress e piccoli disturbi che possono influenzare negativamente il concepimento.

Come alternare i rapporti di coppia nei giorni fertili?

Quando i figli stentano ad arrivare, le coppie si pongono mille interrogativi, iniziano la trafila nei centri medici alla ricerca di risposte ed esami specifici per essere certi che non vi sia presente un problema serio e non risolvibile di fertilità. Una delle domande che più di frequente ci si pone è: quanti rapporti si devono avere nei giorni fertili?

Il numero degli spermatozoi e la loro vitalità sono due fattori molto personali e soggettivi che variano in relazione al grado di fertilità di un uomo e alla ricettività, in termini di fertilità, di una donna, possono quindi essere adottate strategie differenti. Quel che è certo è che avere rapporti ripetuti e troppo frequenti non tenderà a far aumentare le possibilità che la donna venga fecondata rimanendo in stato interessante, anzi! Questa pratica può dar luogo all’effetto contrario: scarso numero di spermatozoi.

Giorni fertili: fondamentale tenere presente il giorno di ovulazione

E’ bene quindi osservare le norme che consentono di prevedere il giorno esatto dell’ovulazione, attraverso la misurazione della temperatura basale e di metodi più moderni, come la misurazione dell’ovulazione attraverso strisce apposite che vengono bagnate con l’urina. Cercate di avere dei rapporti nei giorni che presumibilmente coincidano con la data dell’ovulazione senza eccedere nella frequenza per non comportare uno stress emotivo ed una tensione in grado di influire negativamente sulla fertilità femminile e, in alcuni casi, sull’ovulazione stessa.
Tra i veri metodi per identificare l’ovulazione troviamo anche la valutazione del muco cervicale, che appare più scivoloso detto a “chiara d’uovo”. Spesso l’ovulazione è  accompagnata anche da un maggior desiderio sessuale da parte della donna.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Calendario ovulazione

Commenti

  • Sarah ottobre 27, 2011 ciao Elena, avrei un coilgisno da chiederti.ho provato parecchi metodi contraccettivi come la pillola e il cerotto solo che quelli di tipo ormonale mi danno diversi problemi, come forti emicranie e aumento di peso. Ho provato il test di ovulazione clear blue da usare al contrario ( non x concepire) ma avendo un ciclo molto ma molto irregolare mi e8 difficile utilizzarlo anche xke una confezione contiene solo 7 stik e dovrei comprare continuamente confezioni nuove. Adesso certo di utilizzare il preservativo anche se spesso mi da irritazioni e il mio ragazzo ha meno sensibilite0 e quindi spesso non riusciamo a finire il rapporto.Spesso quindi utilizziamo il coito interrotto perche8 e8 l’unico modo che ci fa vivere bene il rapporto, anche se poi per timore di una gravidanza io nn lo vivo poi cosi serenamente.Per finire da quando ho avuto le ultime mestruazioni sto provando a misurarmi la temperatura per cercare di capire quando ho l’ovulazione.Avrei una domanda su questo metodo: io sto misurando la temperatura sotto braccio come mi avevano detto di fare, solo che su internet vedo scritto che si dovrebbe misurare o per bocca o x via vaginale o rettale. Quale sarebbe meglio usare ?? e un altra cosa : nel grafico come capisco quando ho l’ovulazione?? quando la temperatura si alza oppure e8 gia iniziata nel momento in cui si e8 abbassata rispetto agli altri giorni??Conosci altre ragazze che hanno questo mio problema a non trovare un metodo contraccettivo che faccia al caso suo??Mi ero informata anche x la spirale ma la mia ginecologa x paura si infezione non lo mette alla ragazze prima della loro prima gravidanza.Che soluzione potrei trovare per avere un rapporto sessuale piu sereno col mio ragazzo tenendo conto del mio ciclo irregolare e che quindi nn posso basarmi sui soliti calcoli dei 28 giorni??grazie mille, spero di ricevere presto una tua risposta.

    8xzya2m8@hotmail.com' Aliya 29 giugno 2015 14:59 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *