Pancia gonfia dopo il parto? Forse è diastasi addominale

Scritto da
diastasi addominale post parto

Sono tante le donne che dopo aver partorito faticano a recuperare la linea perduta. Con un minimo di impegno è possibile perdere i chili di troppo accumulati durante la gestazione ma qualche inestetismo potrebbe comunque rimanere. Ad esempio può capitare che la pancia rimanga gonfia anche se non si tratta sempre questione di peso in eccesso: potrebbe trattarsi infatti di diastasi dei muscoli addominali retti.

Cos’è la diastasi addominale?

La diastasi addominale è una eccessiva separazione dei muscoli retti dell’addome che si verifica lungo la linea meridiana che dallo sterno arriva al pube. Nella donna questa condizione si verifica soprattutto dopo il parto a causa della pressione che il bimbo esercita in questa zona durante il suo sviluppo nel grembo materno. È possibile fare una prima autovalutazione del problema abbastanza attendibile: sdraiatevi sul letto e sollevate la testa avvicinandola allo sterno oppure sollevate le gambe a 45°. La parete addominale si metterà automaticamente in tensione e, palpando la parte centrale della pancia, potete verificare la presenza o meno di una separazione molto importante fra le due fasce muscolari verticali.

Pancia gonfia dopo il parto? Forse è diastasi addominale

Se dopo l’autodiagnosi si ha il dubbio di poter essere interesssate da una diastasi addominale, con un’ecografia più accurata della parete addominale il medico potrà confermare o smentire ogni vostro dubbio. I ventricoli muscolari non si riavvicineranno da soli ma con un po’ di esercizio fisico mirato e costante, l’inestetismo può essere ridotto considerevolmente. La distasi non dipende esclusivamente dal tessuto muscolare ma su questo inestetismo ha una buona influenza anche il tipo di pelle che si ha e il tessuto adiposo.

È possibile risolvere anche chirurgicamente il problema ma viene consigliato di sottoporsi all’intervento solamente dopo aver terminato il periodo fertile della propria vita. Una nuova gravidanza infatti vanificherebbe completamente l’intervento operato sui muscoli della pancia. 

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Post parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *