Milano: smascherato l’asilo nido del terrore

Scritto da
Milano arrestati i due gestori dell'asilo del terrore

Milano: violenze sui bambini, in manette i gestori dell’asilo

A Milano, un nuovo caso di violenze sui bambini all’interno di un asilo nido sconvolge l’opinione pubblica. Arrestata la coordinatrice delle maestre, una donna insospettabile di 34 anni, e interdetto ai servizi il titolare della struttura: l’accusa è quella di aver maltrattato i piccoli ospiti del centro, in età compresa tra i pochi mesi ed i 3 anni.

Lividi, percosse, morsi: l’agghiacciante resoconto dei “metodi educativi” usati all’asilo

A insospettire i genitori, sin da qualche tempo, sono stati i lividi e le escoriazioni sul corpo dei piccoli, confermate come brutali violenze dalle telecamere nascoste installate all’interno dell’asilo da parte dei Carabinieri di Milano. Le immagini sono pressoché agghiaccianti: strattonamenti, percosse, morsi sul viso e punizioni oltre i limiti della tollerabilità, con neonati rinchiusi al buio all’interno dei bagni della struttura, legati con cinghie alle culle ed ai seggioloni.

Ora l’asilo del terrore, il “Baby World” situato in zona Bicocca, quartiere a nord-est di Milano, è stato chiuso e posto sotto sequestro da parte dell’Autorità che nelle prossime settimane proseguiranno nelle indagini per accertare eventuali ulteriori responsabili.

Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia · Notizie dal mondo

Commenti

Lascia un Commento