Meteorismo in gravidanza: ecco i rimedi!

Scritto da
Meteorismo in gravidanza rimedi

L’attesa di un bambino è un periodo pieno di cambiamenti nel corpo di una donna e non è, quindi, un caso che i disturbi e i malesseri riscontrati nei mesi della gestazione siano piuttosto numerosi. Se si spendono sempre fiumi di parole sulle famose nausee gravidiche e sui tremendi mal di schiena, un po’ meno spazio viene dedicato a un altro problema, altrettanto diffuso quanto fastidioso, come il meteorismo e gli altri disturbi intestinali.

Molte future mamme, infatti, lamentano dei problemi a livello intestinale, quali dispepsia, flatulenza e meteorismo: si tratta di un disturbo piuttosto comune che trova causa sia nei mutamenti ormonali che fisiologici che si riscontrano in gravidanza.

Disturbi intestinali in gravidanza: cause

Da una parte, ci sono i cambiamenti ormonali che incidono sul processo digestivo, in particolare causando un rallentamento dello stesso, responsabile di nausee, ma anche di bruciore di stomaco e dispepsia.

Oltre al fattore ormonale, anche il mutamento del volume dell’utero è causa di disturbi intestinali: man mano che il bambino cresce, lo spazio a disposizione per lo stomaco diminuisce e, quindi, si trova compresso.
Non ultimo, non va sottovalutata la diminuzione della flora batterica a protezione dell’intestino: il sistema di difesa dell’organismo è più impegnato a proteggere il feto piuttosto che le barriere protettive dell’intestino e questo può causare l’indebolimento della flora batterica.

 Rimedi naturali contro i disturbi intestinali

Se è vero che i disturbi intestinali in gravidanza sono più diffusi, è anche vero che esistono dei rimedi naturali che ci permettono di contenerli. Il primo passo che possiamo compiere è agire sull’alimentazione: riduciamo latte e latticini, così come gli alimenti che per loro natura aumentano il meteorismo, come legumi, cavolfiori, cipolle e aglio.

Di default, in gravidanza vanno limitati i dolci e gli altri alimenti zuccherati (come succhi di frutta industriali e bevande gassate), a maggior ragione per chi soffre di meteorismo. Lo stesso possiamo dirlo per le caramelle e per i fritti.

Da preferire assolutamente il consumo di frutta e verdura (come mele, pere, banane, zucchine e carote), carni e pesci magri cotti in maniera leggera (come al vapore) e il riso. Da ultimo, non dimentichiamo di abbondare nel bere acqua in abbondanza.

 

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Disturbi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *