Le mamme più felici al mondo? Non sono quelle italiane

Scritto da

Quali sono le mamme più felici al mondo? Italia, il Belpaese decantato da artisti e poeti. Luogo di storia, arte e cultura, patria di una gastronomia ammirata a ogni angolo del pianeta, paese in cui la famiglia è l’istituzione privata più importante e che ancora oggi conserva un’aura di sacralità introvabile altrove. Tanti pregi, dunque, ma anche tanti difetti.

Tra questi sembra essercene uno di cui forse non tutti si sono accorti: pare, infatti, che l’Italia non sia un paese esattamente mamme-friendly. È questo ciò che rivelano i risultati di uno studio finanziato dal Consiglio Europeo della Ricerca, non ancora definitivo ma in corso d’opera, che indaga su Benessere e Fecondità. La ricerca, coordinata dalla professoressa Letizia Mancarini, sta prendendo in esame diversi indicatori in grado di rivelare in che misura, nei vari paesi d’Europa, maternità coincide con felicità.

A mettere il nostro paese agli ultimi posti di questa classifica sono le scarse politiche a tutela delle donne, sia in termini lavorativi che per quanto riguarda l’equiparazione dei ruoli tra uomo e donna. Se nel nord Europa, per esempio, mamma e papà si dividono i compiti equamente e godono degli stessi diritti, il retaggio italiano è completamente diverso: è la mamma colei su cui ricade la maggior parte della responsabilità per quanto riguarda i figli.

Ciò che fa la differenza, dunque, tra un paese in cui le mamme sono più felici e quelle in cui avviene il contrario, è la presenza di interventi a favore della conciliazione  tra casa e lavoro.

Lo studio prende in esame, ovviamente, anche il rapporto tra paternità e felicità, ma in questo caso i risultati ottenuti sono diversi: in qualsiasi Paese d’Europa, chi è padre è in generale più felice di chi non lo è. Sarebbe auspicabile che anche per le donne fosse così, e che venissero messi a punto programmi mirati allo scopo di sostenere le donne dal punto di vista lavorativo e sociale, in maniera tale da aiutarle a vivere l’esperienza della maternità in maniera più serena.

Riusciremo, noi mamme italiane, a scalare la classifica?

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *