Il pancione della mamma: tu dentro e io davanti!

Scritto da

Aspettare il secondo figlio, significa sentirsi circondate e pervase di vita e d’amore: di quello del primogenito e di quello dell’ospite sconosciuto che cresce piano piano dentro di noi. Quella pancia che aumenta, diventa il fulcro della vita della famiglia, e il primo momento di confronto tra il piccolo che sta fuori e il piccolissimo che sta dentro.

E questo è il tema del tenerissimo libro di Jo Witek e Christine Roussey “Il pancione della mamma”, sottotitolo “tu dentro e io davanti” edito da Gallucci.

C’è in esso il racconto dell’attesa, con la bimba protagonista che idealmente rappresenta tutti i bambini che aspettano un fratellino o una sorellina, e osserva i cambiamenti che avvengono nel corpo della mamma. Il confronto è dolcissimo e tutte le pagine sono strutturate allo stesso modo: a sinistra c’è il profilo di una pancia vestita di volta in volta con tanti colori diversi, mentre sulla pagina di destra la piccola s’interroga su quello che farà il bimbo la dentro, se avrà paura del buio, se si sentirà solo o avrà fame. E si preoccupa per questo nuovo arrivo, riempie di coccole quella pancia che lievita nel tentativo di farsi sentire dal misterioso abitante. E qui sta una delle sorprese di questo libro delizioso: su tutte le pagine delle pance, si può aprire una finestrella per vedere la piccolina che cresce! Una bimba dal faccino sognante, che ad occhi chiusi sembra ascoltare i racconti della sorella maggiore, che le spiega il mondo così come lo vede lei, dalle bolle di sapone del bagno alla finestra dove si disegna con il vapore.

Fino a quando, un giorno, questa pancia diventa grande come il mondo, ed è finalmente ora di conoscersi per queste due splendide sorelline.

L’età di lettura indicata va dai 4 anni: ma io l’ho letto a mio figlio quando ne aveva poco più di due, e se ne è innamorato, in attesa che nascesse la sorella. Il pancione della mamma è un modo davvero speciale e delicato di preparare i bimbi all’arrivo del fratellino o della sorellina: assolutamente da non leggere!

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Libri

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *