Il grande cuore di Lukas

Scritto da
trapianti neonati

C’è vita oltre la morte. Non si parla della fede e della vita ultraterrena, ma della possibilità di dare la vita a chi potrebbe perderla attraverso un gesto di grande generosità e che ancora oggi è troppo raro: la donazione degli organi. Grazie ai trapianti, infatti, moltissime vite possono essere salvate, proprio come quella della piccola Jordan. La bambina oggi è viva dopo aver ricevuto in dono il cuore del piccolo Lukas. Il piccolino era deceduto nel 2013, a soli 7 mesi, in seguito alle violenze subite dal fidanzato della baby sitter. Prontamente i genitori avevano voluto donarne gli organi.

Questi giorni la mamma di Lukas ha potuto ascoltare il cuoricino del suo bambino battere nel petto di Jordan che oggi sta benissimo grazie a quel gesto di grande amore. Inutile descrivere la commozione della donna. Due vite che non si sono mai incontrate, ma intrecciate indissolubilmente per via di quell’organo così prezioso. Jordan non è l’unica ad aver ricevuto un organo di Lukas. Forte il messaggio di Heater, la mamma del piccolino, che ha creato una pagina sui social in modo da sensibilizzare la gente sulla donazione degli organi.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *