Gravidanza e cellulite: come rimediare?

Scritto da
cellulite gravidanza rimedi

La gravidanza è una delle migliori alleate della cellulite. Favorita dagli ormoni, inizia fin dai primi mesi di gestazione a regalare una pelle a buccia d’arancia e cuscinetti nei punti strategici. È un fenomeno del tutto naturale e bisogna farsene una ragione. Vediamo assieme però quali sono alcuni rimedi che aiutano ad alleviarne i sintomi.

Le cause dell’aumento della cellulite in gravidanza

Il gran quantitativo di estrogeni che le gestanti hanno in circolo nel sangue, favoriscono l’insorgenza della cellulite. È normale dunque ritrovarsi con cuscinetti su fianchi, glutei e cosce. Magari erano presenti anche prima della gravidanza ma si notavano molto meno. La causa primaria della formazione di avvallamenti e sporgenze laddove prima c’era una pelle liscia come la seta è il 17 beta-estradiolo. Questo ormone incrementa significativamente la ritenzione idrica favorendo così lo sviluppo di cuscinetti localizzati dalla vita in giù. Sempre a causa del medesimo ormone inizieranno a gonfiarsi le gambe a causa della ritenzione idrica. Per alleviare questi problemi esistono dei trucchetti che, se messi in pratica costantemente, riescono ad attenuare gli effetti antiestetici della cellulite. Una volta nato il bambino gli ormoni si regolarizzeranno e la situazione tornerà la stessa di prima della gravidanza, o quasi.

Durante i momenti di relax sdraiatevi sul letto mantenendo le gambe sollevate dal piano del letto con un cuscino alto. Se non ci sono controindicazioni particolari, effettuate quotidianamente delle passeggiate di trenta o quaranta minuti: vi aiuteranno a drenare meglio i tessuti e a perdere un po’ di liquidi in eccesso. Riducete al massimo l’uso del sale nell’alimentazione quotidiana e consumate ortaggi e frutta in quantità.

Rimedi efficaci contro la cellulite in gravidanza

Un rimedio prezioso contro l’aumento di cellulite in gravidanza è dato dai massaggi. Nei centri specializzati vengono effettuati massaggi rilassanti e drenanti specifici per le gestanti. Sono molto utili per ridurre significativamente l’inestetismo e aiutano a non ritrovarsi dopo il parto con tutta la cellulite accumulata nei nove mesi di gestazione.

I massaggi però costano e non tutti possono permettersi di rivolgersi a un professionista. Per risparmiare un po’ si possono fare dei massaggi da sole a casa alle gambe. Avranno un’efficacia minore da quelli eseguiti in modo professionale ma comunque aiuteranno a drenare le gambe. Da sedute stendete le gambe davanti a voi e massaggiatele effettuando con entrambe le mani dei movimenti circolari dal basso verso l’alto. Questa semplice manipolazione favorirà la circolazione di ritorno e vi aiuterà giorno dopo giorno a eliminare gli accumuli di liquido in eccesso dagli arti inferiori.

Un valido supporto è dato anche dai trattamenti cosmetici ma devono essere adoperati esclusivamente quelli che in etichetta riportano la possibilità del loro utilizzo in gravidanza. Devono essere utilizzati regolarmente e con costanza affinché risultino efficaci. Contengono principi attivi in grado di stimolare il rilascio dei liquidi accumulati ed evitano l’accumulo di grasso localizzato. Inoltre mantengono la pelle ben idratata, morbida e compatta.

Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *