Foto in gravidanza: ricordare la dolce attesa

Scritto da

Il pancione che cresce, insieme alle aspettative e alle gioie dei genitori: molta della magia della gravidanza può essere fermata proprio in un’istantanea di questo dolce lievitare della pancia materna. Ormai molte le future mamme decidono di regalarsi un servizio fotografico prima del parto, le foto in gravidanza sono il regalo più bello per non scordare mai la dolcezza dell’attesa, e per sognare ancora, una volta che i nostri cuccioli saranno cresciuti.

Se si vuol essere certi di avere un risultato di qualità, il consiglio è quello di rivolgersi a un fotografo professionista, oggi ce ne sono molti specializzati in foto a tema maternità. Saranno loro a decidere tipo di illuminazione, location, effetti e taglio dell’immagine per ottenere foto evocative e non banali. I costi dipendono ovviamente dal tipo di lavoro che si sceglie, per avere un’idea possono oscillare fra i 250 e i 350 euro.

E se decidessimo di realizzare da sole un servizio fotografico pre-parto, senza rivolgerci a un fotografo professionista? Ecco alcuni consigli da tenere in considerazione:

Location: in casa o all’aria aperta

Le foto dell’attesa devono trasmettere un’atmosfera di calore e familiarità, di rilassatezza, per questo fra le ambientazioni ideali ci sono proprio le stanze della nostra casa. In alternativa, molto belle anche le foto fatte all’aria aperta, su un prato o sullo sfondo di un casolare di campagna, perché comunicano una sensazione di spontaneità e freschezza.

Quando: intorno al 7° mese

Il momento in cui farsi fotografare è una scelta soggettiva che dipende dal sentire di ogni donna, ma il periodo migliore per un servizio fotografico è intorno al 7° mese, quando il pancione è già molto evidente.

L’abbigliamento giusto per sentirsi comode e belle

Essere a proprio agio davanti all’obiettivo è la parola d’ordine, e in questo molto può aiutare la scelta degli abiti, che devono essere femminili e stilosi, ma allo stesso tempo non costrittivi e tali da assecondare la donna nei suoi movimenti. Il pancione, ovviamente, dev’essere ben in vista, quindi dimenticate le tuniche over-size effetto sacco di patate.

Foto di famiglia

Gli scatti più ricchi di empatia sono quelli che vedono insieme i due futuri genitori, magari circondati anche da altri membri della famiglia (vedi figli già nati).

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Aspetto un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *