Epidurale: i rischi per la mamma e per il bambino

Scritto da
epidurale rischi mamma nascituro

L’epidurale è uno dei metodi analgesici più utilizzati in Italia per alleviare i dolori delle contrazioni durante il parto. Molte mamme sono indecise se usufruire di questo tipo di supporto soprattutto perché temono possa avere delle conseguenze non positive sul nascituro e su sé stesse.

Vediamo insieme quali possono essere i rischi per la salute della mamma e del nascituro.

Effetti collaterali dell’epidurale sulla mamma

Nella letteratura medica fino al momento data alle stampe, sono tanti gli studi che dimostrano che l’analgesia epidurale sia sicura ma presentano nel dettaglio anche tutti i pro e i contro del caso. L’epidurale viene effettuata da un anestesista qualificato che lavora in stretta collaborazione con l’ostetrica e il ginecologo che gestiscono il parto in corso.

L’epidurale come accennato prima, può avere effetti collaterali. Sicuramente il più frequente è l’abbassamento della pressione del sangue della mamma quasi immediato ed è possibile che si verifichi l’insorgenza del mal di testa, prurito, lombalgia e formicolii localizzati sugli arti inferiori. Sono tutti effetti collaterali comunque non preoccupanti che possono essere controllati senza problemi dal personale medico.

Le reazioni allergiche al farmaco iniettato o altre conseguenze serie sono molto più rare. Alcune partorienti però, sotto effetto dell’epidurale, potrebbero non più sentire le contrazioni e avere parecchia difficoltà a comprendere quando sia il momento di spingere durante la fase espulsiva.

Effetti collaterali dell’epidurale sul nascituro

Con l’anestesia epidurale è probabile che i tempi della fase espulsiva aumentino e c’è il rischio di andare incontro a un parto operativo con l’utilizzo della ventosa oppure di ossitocina che stimola le contrazioni.

Dopo trenta minuti dalla prima somministrazione di analgesia, la frequenza del battito cardiaco del neonato può ridursi ma non è sintomo di sofferenza fetale.

Dunque, prima di firmare la liberatoria per sottoporsi all’epidurale, è bene conoscere nel dettaglio anche gli svantaggi e ponderare bene la scelta da effettuare. 

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Travaglio e parto

Commenti

  • Presente…allergia da epidurale,prurito insopportabile in tutto il corpo,conseguenza subito siringa di bentelan e mia figlia dopo ore e ore di spinte l’hanno dovuta prendere con la ventosa

    Clelia Valente Clelia Valente 5 settembre 2017 12:32 Rispondi
  • Sono passati 7 mesi dal parto e continuo ad avere dolore e fitte nella zona dell’iniezione

    Manola Zanellato Manola Zanellato 5 settembre 2017 13:06 Rispondi
    • Sono passati 2anni e ho i tuoi stessi sintomi, specialmente la mattina appena sveglia, mi ci vuole un’ ora prima che mi passi…

      Maura Ortolani Maura Ortolani 6 settembre 2017 7:03 Rispondi
  • Ma è servita Manola Zanellato?

    Elisa Crivellari Elisa Crivellari 5 settembre 2017 13:21 Rispondi
  • Clelia Valente a me hanno fatto due dosi,perché con la prima sbagliarono e quindi non fece effetto.Ora capisco perché la bambina me la diedero giorno dopo!

    Angela Catenino Angela Catenino 5 settembre 2017 13:38 Rispondi
  • Fatto a metà travaglio e sono rinata,nessun effetto collaterale,neanche il mal di testa,ringraziero per sempre il mio ginecologo,non avete paura di farvela,se abbiamo la possibilità di alleggerire i dolori del parto,che fa un male cane e lo sappiamo tutte,perché non farla?

    KlarikaTunde Vecsei KlarikaTunde Vecsei 5 settembre 2017 14:05 Rispondi
  • Un dolore allucinante per la puntura che hanno dovuto ripetere due volte X via dello spazio ridotto tra le vertebre…la dose inoltre molto blanda non mi ha alleggerito dai dolori e dolore alla zona della puntura X circa un mese. Non la rifarei

    Iole Gaudino Iole Gaudino 5 settembre 2017 14:29 Rispondi
  • La salvezza! Ho inutilmente atteso la dilatazione a 5 cm per la paura dell’ago…. sofferenze e dolori…e’ bastata una punturina (che con quelle contrazioni neanche ho sentito) e poi.. relax! Mi sono addormentata durante le contrazioni!!! Lo rifarei 100 volte!

    Roberta Favia Roberta Favia 5 settembre 2017 14:33 Rispondi
  • La rifarei 1000 volte

    Samira Nicastro Colasuonno Samira Nicastro Colasuonno 5 settembre 2017 14:44 Rispondi
  • Io non l’ho potuta fare perché ad ogni contrazione si abbassava il battito cardiaco della bimba e quindi dovevo partorire velocemente.L’epidurale avrebbe allungato i tempi.Quando mi hanno detto che nn me l’avrebbero fatta mi e’preso un colpo ma poi,devo dire,e’andata alla grande.Dolori si ma nulla di insopportabile

    Laura De Angelis Laura De Angelis 5 settembre 2017 14:48 Rispondi
    • Io non l’ho fatta per scelta e tornassi indietro rifarei la stessa scelta…

      Simona Zanelli Simona Zanelli 5 settembre 2017 17:34 Rispondi
  • La puntura dell’anestesia non l ho Neanche sentita, ho partorito in 30 minuti senza sentire il minimo dolore….per le contrazioni guardavo il monitor ma a me sono bastate 3 spinte per fare nascere la bambina. Solo un po’ di indolenzimento nella zona della puntura durato un giorno, come se avessi sbattuto… Niente di più… La rifarei altre 1000 volte ma capisco che sono stata molto fortunata e che in queste situazioni è tutto molto soggettivo… Non è possibile generalizzare.

    Tatiana Lombardo Tatiana Lombardo 5 settembre 2017 16:40 Rispondi
  • Io dico invece che per diventare mamme ci si deve sentire il dolore . Solo così si può capire la gioia di un figlio. Io ne ho fatti 5 di figli. 3 normali e 2 Cesari ma la gioia più bella e stata quando li ho visto nascere a tutte e 3 normali ma i due cesarei mi anno addormentata e non ho avuto la stessa gioia. Perché prima si addormentata completamente . No come adesso che c’è la pudurale.

    Rosy Loffredo Silvano Rosy Loffredo Silvano 5 settembre 2017 17:47 Rispondi
    • Quindi chi ha scelto l epidurale, è meno mamma di chi non l’ha scelta? E perché mai? Signora io l’ho scelta, perché dopo 7 volte di induzioni in 15 giorni, ero sfinita e stanca, e sinceramente lo sa? La sceglierei altre mille volte, è per gente come lei che tante mamme si sentono in colpa per aver deciso di partorire senza dolore, che poi senza dolore non è propriamente vero perché le infusioni te le fanno fino ad un certo punto, poi le ultime spinte le senti tutte.Detto ciò, alla fine neanche così il mio bambino è nato, e mi hanno portata in sala operatoria, quindi SANTA EPIDURALE E CHI L’HA INVENTATA!

      Gea Vanella Gea Vanella 6 settembre 2017 3:14 Rispondi
  • Mio figlio x l’epidurale ha riskiato seriamente di avere danni irreversibili. Dopo 10gg di incubatrice con terapie toste e’ andato tutto bene grazie a Dio. Andrebbe monitorato meglio ogni step a cominciare dai riski diretti ed indiretti. Molti la praticano pur essendo vietata dai protocolli interni.

    Guido Gerli Guido Gerli 5 settembre 2017 18:58 Rispondi
  • Mamma mia e quante storie per un travaglio. I dolori sono parte di una cosa naturale.

    Margherita Quercia Margherita Quercia 5 settembre 2017 19:14 Rispondi
    • Bravissima!!! Io un parto naturale della prima con 30.ore di travaglio senza epidurale… ed un cesareo dopo 9 ore di travaglio indotto della seconda…be…peccato che ho dovuto fare il cesareo…

      Debora Ciriaci Debora Ciriaci 5 settembre 2017 22:23 Rispondi
    • Volete l’applauso?

      Stella Meneghini Parigi Stella Meneghini Parigi 5 settembre 2017 22:33 Rispondi
  • Cmq.non capirò mai quelle che dicono che deve far male per forza,che se no non e un parto vero e che una volta non si faceva e via dicendo,io scommetto che anche se le nostre mamme avrebbero avuto la possibilità se la sarebbero fatta,non diciamo fesserie,purtroppo al epoca non c’era e non avevano altra scelta,per me ben venga che adesso ce,perché devo rimanere con un brutto ricordo del parto?Fare i genitori e tutto dopo,il parto e solo l’inizio è se ho un bel ricordo ancora meglio

    KlarikaTunde Vecsei KlarikaTunde Vecsei 5 settembre 2017 22:09 Rispondi
  • X farti fare l’epidurale devi fare prima la visita, dove ti spiegano tutto e ti controllano la schiena X vedere se puoi fare quel tipo di ignizione… comunque fatta rinata durante i travagli niente dolore alla schiena niente malditesta, e visto che ero anche diciamo riposata 0 punti … viva l’epidurale (analgesia)

    Hamascia Salvatori Hamascia Salvatori 5 settembre 2017 22:32 Rispondi
  • Ma dove sta scritto che per partorire si deve per forza crepare di dolore?Invece io dico “benedetta epidurale”… che consente alle neomamme di partorire col sorriso e serbando solo un bellissimo ricordo del parto!

    Zaira Collura Zaira Collura 5 settembre 2017 23:12 Rispondi
  • Si all ‘epidurale …a me fecero due dosi…nessun effetto collaterale…mi sono goduta il parto!!!!!

    Maria Tralce Maria Tralce 5 settembre 2017 23:22 Rispondi
  • per il primo figlio non me lo hanno proposto….perché in dell’ospedale non la praticavano.
    Per la seconda figlia, altro ospedale, mi è stato chiesto…io dissi di no solo perché non avevo sofferto di dolori per il primo ed il travaglio in corso non era neppure tanto doloroso.
    Casualità quindi….nessun pregiudizio né pro né contro.
    Tuttavia, molte mamme che conosco si sono pentite di averla fatta o per fastidi vari o perché non ne hanno tratto vantaggio

    Annalisa Milioto Annalisa Milioto 6 settembre 2017 8:42 Rispondi
  • Io nn l ho mai fatta e anche se i dolori si sentono sono contenta di aver fatto quella scelta…È andata bene lo stesso

    Valeria Romano Valeria Romano 6 settembre 2017 11:36 Rispondi
  • Orgogliosa di me di non averlo mai fatto con nessuno dei miei 2 parti del tutto naturali…

    Jufra Ashnoe Jufra Ashnoe 6 settembre 2017 16:16 Rispondi
  • Fatta e la rifarei senz’altro! Ho un meraviglioso ricordo del parto!

    Angy Cottone Angy Cottone 6 settembre 2017 23:04 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *