Ecco il miglior olio per lo svezzamento del bambino

Scritto da
olio svezzamento

A volte è difficile decidere quale olio utilizzare per dare via allo svezzamento di un bambino. Tra i vari oli esistenti sul mercato, quello extravergine d’oliva è senza ombra di dubbio il migliore da un punto di vista qualitativo. Non riguarda soltanto gli aspetti di tipo nutrizionale ma, anche la qualità e il modo in cui viene raffinato l’olio. Infatti l’olio di oliva viene realizzato con la spremitura a freddo. Questo tipo di spremitura separa la parte solida delle olive, ovvero la sansa, da quella invece liquida. Quindi la raffinazione non prevede l’utilizzo di alcun tipo di trattamento chimico come invece avviene per altre tipologie di olio.

La spremitura dell‘olio extravergine d’oliva comporta un tasso di acidità che è al di sotto dei 0,8 grammi per ogni 100 g. Quindi l’extravergine riesce a garantire l’apporto di antiossidanti di tipo naturale in grado di combattere i radicali liberi. L’olio extravergine di oliva viene scelto da sempre più mamme per svezzare i propri bambini così da riuscire a proteggerli anche dall’invecchiamento cellulare e dall’insorgenza di molte malattie.

Il condimento ideale per i bambini

L’olio extravergine d’oliva viene considerato il condimento ideale per i bambini durante lo svezzamento, in quanto è ricco di acidi grassi Omega 6 e Omega 3, che sono essenziali allo sviluppo e al benessere di vari organi interni.

In più, l’olio extravergine di oliva è ricco di acido oleico che riduce il colesterolo cattivo. È molto saporito ed inoltre, è da considerarsi particolarmente digeribile svolgendo anche una funzione termica, volta cioè a mantenere la temperatura corporea sempre in stato ottimale. È ricco di vitamine liposolubili come quelle A, D, E, K ed in grado di proteggere la mucosa dello stomaco evitando per questo il reflusso gastroesofageo. Visto che questa sostanza è naturale al 100% ed è in grado anche di stimolare il sistema immunitario e antinfiammatorio, quindi regolarizzare l’intestino e tutte le funzioni vitali.

L’importanza dell’olio nello svezzamento

Nello svezzamento, l’olio di oliva è molto importante in quanto riesce a garantire un valido apporto per sconfiggere il problema di stitichezza. I bambini devono abituarsi al nuovo modello alimentare ed in più grazie alle proprietà nutritive dell’olio, saranno in grado di contrastare qualunque difficoltà nella flora intestinale. Ma non si tratta solo di una questione legata all’attività gastrointestinale: infatti l’uso dell’olio extravergine d’oliva è in grado di contrastare l’origine di numerose malattie come i disturbi cardiocircolatori oppure quelli legati all’attività del sistema linfatico.

Insomma, l’olio è una sostanza davvero utile per le mamme che vogliono svezzare i propri piccoli. L’importante è utilizzarlo in quantità ideali ed inoltre, bisognerà sempre fare attenzione alla data di scadenza del prodotto. Quando l’olio infatti è vicino alla scadenza potrebbe risultare molto più acido e quindi poco gradevole. La qualità avrà sempre un ruolo cruciale in questo senso: una volta scelto l’olio extra vergine migliore, non resta che inserirlo nella dieta dei propri bimbi.

Categorie dell'articolo:
Per il tuo bambino · Svezzamento

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *