Come iniziare lo svezzamento vegetariano

Scritto da
svezzamento-vegetariano

Autorevoli Enti scientifici consigliano a tutta la popolazione di basare la dieta quotidiana su un’ampia varietà di alimenti di provenienza vegetale, anche nel caso dei bambini.

Svezzamento vegetariano, cosa dicono gli esperti

Lo svezzamento vegetariano non è assolutamente controindicato dai pediatri. Secondo l’American Academy of Pediatrics, la Canadian Paediatric Society e l’American Dietetic Association, tutte le diete latto-ovo-vegetariane e vegane, se correttamente pianificate, soddisfano appieno le esigenze nutrizionali dei più piccoli. L’alimentazione vegetariana, dunque, è in grado di promuovere lo sviluppo normale del bambino e può essere seguita anche in gravidanza e durante l’allattamento. Previene l’obesità e tanti altri tipi di patologie, come quelle legate alla presenza di ormoni estrogeni, di cui è particolarmente ricca la carne.

Esempi di prime pappe vegetariane

Il dottor Gianfranco Trapani, pediatra ed esperto in nutrizione e svezzamento vegetariano, suggerisce un esempio di prima pappa vegetariana, da preparare a partire dai sei mesi di età. Partendo dal classico brodo vegetale, si aggiunge un pezzettino di alga kombu mentre si lessano le verdure, che poi andranno passate con il passaverdure. Si versa il brodo nel piatto e si uniscono un paio di cucchiai di verdure passate, due-tre cucchiai di creme di cereali, un cucchiaino di formaggio grattugiato e uno di olio extravergine d’oliva.

Svezzamento vegetariano: come sostituire il formaggio

Nelle pappe successive si sostituisce il formaggio con soia rossa, lenticchie rosse, ceci o fagioli azuki. Poiché i legumi possono dare origine a coliche, potete risolvere il problema tenendoli a bagno per circa 24 ore avendo cura di cambiare spesso l’acqua. Cuoceteli una prima volta in acqua bollente e la seconda volta aggiungete una carota, del sedano e un pizzico di bicarbonato. Il pediatra, inoltre, raccomanda di aggiungere una volta al giorno mezzo cucchiaino di olio di semi di lino (biologico e spremuto a freddo), perché ricco di omega 3, essenziali per il bambino.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Alimentazione · Svezzamento

Commenti

  • I bambini hanno bisogno di tutti gli alimenti per crescere.Se poi vorranno diventare vegetariani,vegani,”pizzani”,”pastani “lo decideranno loro da grandi.Questo e’il mio parere.

    Mely C Mojito Mely C Mojito 27 dicembre 2016 18:06 Rispondi
  • Non si può leggere questo articolo ma che state dicendo. I bambini hanno bisogno di tutto, parola di mamma di 5 figli e moglie di neonatologo.

    Rosanna Carè Rosanna Carè 27 dicembre 2016 20:26 Rispondi
  • L’egoismo degli estremisti non ha limiti …Ma fate voi le vostre scelte e lasciate crescere i bambini come Dio comanda…Uffaaaa!!!

    Giulia Croci Giulia Croci 28 dicembre 2016 7:05 Rispondi
  • Ma
    Voi siete ttt pazzi a 18 sceglieranno se diventarli o meno i miei figli li faro mangiare a modo mio fino a qll eta

    Andrea Anika Perri Bondioli Andrea Anika Perri Bondioli 28 dicembre 2016 22:56 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *