Dopo quanto tempo il neonato può uscire di casa?

Scritto da
dopo quanto tempo il neonato può uscire di casa?
staff@maternita.it'

Molti genitori si domandano dopo quanto tempo il neonato può uscire di casa e quale sia il momento giusto di portarlo all’aperto per la prima volta. In alcune culture, sia le neo mamme che i bambini, vengono confinati all’interno delle mura domestiche per un mese o più ma non c’è alcuna ragione medica perché ciò avvenga e nessun tempo preciso per stabilire quando il bambino sia pronto ad entrare in contatto col mondo esterno. I pediatri più scrupolosi però, consigliano di far esporre il neonato a contatti con il pubblico solo dopo le sei settimane di età; questo deriva da una maggiore predisposizione dei neonati a contrarre infezioni a causa del loro sistema immunitario in via di sviluppo.

Dopo quanto tempo uscire di casa con un neonato

Respirare aria fresca e fare una passeggiata, sono cose che danno effetti positivi a persone di qualsiasi età, compresi i neonati. L’unico rischio reale, per i bambini, potrebbe essere quello di essere esposti all’attacco dei germi di persone adulte, i quali, potrebbero causare infezioni. Per evitare che ciò avvenga, bisogna prestare attenzione a non passeggiare in posti chiusi e molto affollati, come metropolitane o centri commerciali. Altro fattore di prevenzione, potrebbe essere quello di assicurarsi che tutte le persone che si avvicinano al bambino, si siano lavate le mani e non siano malate.

I bambini amano stare all’aria aperta

I bambini, anche se molto piccoli, amano stare all’aria aperta perché stimolati dai colori, dai suoni e dai profumi dell’ambiente. Scegliere però il momento giusto in cui uscire di casa è fondamentale per il benessere dei genitori e dei loro figli. In quest’ottica, sarà meglio uscire dopo le poppate ed il cambio di pannolino, in modo tale che il neonato possa rilassarsi e schiacciare un pisolino mentre siete in giro.

La cosa importante da verificare, prima di uscire di casa con un bambino appena nato, sarà avere con sé tutto il necessario: vestiti, cibo e pannolini di riserva. Altro fattore da non sottovalutare è il modo in cui vestire il bambino, specie la prima volta che è fuori casa. Bisogna far indossare al neonato solo gli indumenti necessari, senza sovraccaricarlo, uno sbalzo di temperatura eccessivo, infatti, potrebbe provocargli qualche fastidio. Proteggete i neonati dal sole con tettucci, creme solari e, se necessario, coperte e fate attenzione nei mesi più caldi a non uscire nelle ore con temperature troppo alte.

Condividi il post:

Tags dell'articolo:
Categorie dell'articolo:
Cura del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *