Appendicite in gravidanza: come si riconosce?

Scritto da
Appendicite in gravidanza come riconoscerla

Nel corso della gravidanza potrebbe capitare di avere problemi di appendicite. Non sempre però si è in grado di capire qual è la linea di demarcazione tra un tipo di dolore e un altro tipo di fastidio. È fondamentale quindi averli chiari in mente: infatti con l’appendicite non si scherza, e se si lascia correre, il rischio di peritonite è dietro l’angolo.

Ma facciamo un passo indietro: l’appendicite è un’infiammazione infettiva dell’ultima porzione di intestino crasso. A volte può accadere che, per cause sconosciute, il cibo vada a ostruire l’escrescenza che si trova alla fine dell’intestino crasso e questo può provocare l’infiammazione dell’appendice, che diventa gonfia e dolorante.

Questo tipo di infiammazione può diventare peritonite, e se si estende a tutto il resto dell’addome e può portare alla morte. Ovviamente questi sono i casi più estremi, però è importante riconoscere i sintomi per evitare di arrivare a tanto.

Ecco allora cosa deve farci pensare che c’è un’ infiammazione dell’appendice in gravidanza in atto.

Sintomi dell’appendicite in gravidanza

  • Febbre alta
  • Un dolore addominale che si concentra nella porzione inferiore destra dove si trova l’appendicite
  • Possibili nausea e vomito
  • Generale malessere e inappetenza

Cosa fare se si sospetta di appendicite in gravidanza

Se i sintomi che sentite sono proprio questi non esitate a chiamare il medico per un controllo; se invece non avete la possibilità di accedere subito alle cure del vostro medico condotto, recatevi al pronto soccorso, soprattutto se i sintomi sono molto intensi con febbre estremamente alta e dolori acuti.

Terapie per l’appendicite in gravidanza

Per quanto riguarda la terapia dell’infiammazione dell’appendice, se essa è solo all’inizio potrebbe essere sufficiente una terapia antibiotica, però con principi attivi che non possono dare fastidio al bambino.

In casi estremi si potrebbe ricorrere all’asportazione chirurgica dell’appendice. Non preoccupatevi però, perché l’appendice può essere tranquillamente operata anche nel corso di una gravidanza, senza che il bimbo corra nessun rischio.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Disturbi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *