Torino, mamma positiva partorisce due gemelli: premiato l’ospedale Sant’Anna

Scritto da
torino-mamma-positiva-partorisce-due-gemelli-premiato-lospedale-santanna
info@maternita.it'

I fatti risalgono alla scorsa primavera: una mamma positiva al coronavirus ha partorito due gemelli prematuri. Il parto, che si è svolto con successo, nonostante la madre soffrisse di insufficienza fetale, è avvenuto a Torino presso l’ospedale Sant’Anna. Grazie alla grande umanità dimostrata dall’ospedale nella gestione della delicata situazione in piena pandemia, adesso tre operatrici del reparto sono state premiate dalle Fondazione Onda, l’Osservatorio Nazionale sulla Salute della Donna.

Il parto anticipato

La madre, nel corso della 28esima settimana è stata ricoverata presso la struttura ospedaliera torinese per problemi legati alla sua gravidanza in quanto era in corso un peggioramento.

La donna è risultata positiva al Covid 19 ed il reparto ostetricia ha messo immediatamente in atto tutte le necessarie misure di prevenzione, trasferendola nell’apposito reparto covid. Questo ha permesso una evoluzione positiva della situazione anche se il parto è stato anticipato.

Tutta l’equipe e in particolare le operatrici di sala parto hanno trasmesso tranquillità alla donna in questa situazione difficile e di emergenza, in modo da rendere la sua degenza nel reparto covid meno solitaria possibile.

Per questo sono state organizzate delle videochiamate in modo che la donna potesse avere un contatto visivo con il marito e con gli altri familiari. Questo, anche in presenza dei dispositivi di sicurezza che necessariamente dovevano essere indossati dal personale, ha dato maggiore serenità alla donna.

Il video della settimana

Dopo il parto è stato reso possibile il “puerperio fisiologico” e l’allattamento dei bambini, garantendo alla madre ed ai figli un ambiente sicuro e confortevole nonostante si fosse in presenza di un’infezione pericolosa e con alto grado di trasmissibilità.

Un aspetto umano importante

Presso il Sant’Anna di Torino è quindi stato salvaguardato l’aspetto umano della nascita dei gemelli e nello stesso tempo è stata data una valenza positiva a questa esperienza nel periodo del coronavirus.

Umanità ed empatia che risultano essere uno dei punti di merito del personale e dell’intera struttura sanitaria in un periodo nel quale sono sottoposti a stress quotidiani. Nell’ospedale è stata garantito il protocollo clinico e quello igienico fin dall’arrivo della donna e nella sala parto tutelando in maniera completa il percorso della nascita dei gemelli nonostante la situazione complicata dal contagio.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *