Texas: il primo parco acquatico per disabili

Scritto da
texas-il-primo-parco-acquatico-per-disabili
silvia.migl@peppereppe.com'

Durante l’estate i bambini, per combattere caldo e noia, frequentano parchi acquatici e piscine. Purtroppo però per quelli diversamente abili molto spesso questi luoghi non sono agibili. Fortunatamente dagli Stati Uniti arriva un’idea rivoluzionaria: un parco acquatico inclusivo.

In acqua con la sedia a rotelle

Si parla spesso di parchi giochi inclusivi per i bambini diversamente abili e iniziano a prendere piede anche i parchi acquatici progettati interamente per chi ha disabilità motorie. L’ultimo si chiama Morgan’s Inspiration Island, si trova a San Antonio, in Texas, ed è stato il primo parco acquatico al mondo interamente accessibile a bambini e adulti diversamente abili. 

L’inaugurazione del primo parco a tema per disabili risale al 2010 : dopo la creazione del primo parco divertimenti Morgan’s Wonderland è seguita l’inaugurazione del parco acquatico nel 2017. E ha rappresentato una bella rivoluzione, perché offre la possibilità ai portatori di handicap di divertirsi con i giochi d’acqua e trovare refrigerio nei giorni d’estate, come fanno tutti i bambini.
La struttura è stata interamente progettata per accogliere adulti e bambini in sedia a rotelle. Niente gradini, niente salite troppo ripide, al Morgan’s Inspiration Island è tutto a misura di diversamente abile tanto che si può fare il bagno con la propria carrozzina, in totale autonomia.
A tal proposito il parco, grazie alla collaborazione con l’Università di Pittsburgh, mette a disposizione dei visitatori delle sedie a rotelle impermeabili, del tutto gratuitamente.

Relax e divertimento garantito per i disabili

Il parco texano offre scenari invitanti e giochi davvero spassosi, come percorsi sul fiume, senza perdere mai di vista la sicurezza in acqua.
Sono previste anche delle zone relax in modo che ci si possa anche riposare dopo tanto divertimento.
Le sorprese però non finiscono qui. Il Morgan’s Inspiration Island oltre a regalare ore di spensieratezza a chi deve lottare tutti i giorni con le barriere architettoniche, offre l‘ingresso gratuito a tutti i disabili e a tutti i bambini sotto i due anni.
Il merito va alla mente di questo progetto, Gordon Hartman, che ispirato dalla figlia Morgan ha creato un paese delle meraviglie per tutti i bambini disabili.
Hartman, durante lo sviluppo del parco, è stato affiancato da medici, insegnanti, psicologi e fisioterapisti.
Speriamo che in molti prendano esempio da questa meravigliosa idea!

Condividi il post:
Tags dell'articolo:
·
Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.