Rifarsi il seno prima della gravidanza: la medicina estetica

Scritto da
mastoplastica prima gravidanza

Il desiderio di piacersi nel passare degli anni ha acquistato sempre di più maggiore importanza. Attualmente sono molte le giovani donne che hanno il desiderio di rifarsi il seno e che hanno dubbi in merito a quello che potrebbe accadere alle loro protesi durante la gravidanza e l’allattamento.

Chirurgia estetica e medicina estetica del seno

Il progetto Cuore di Mamma Corpo di Donna è stato creato con lo scopo di sostenere le mamme durante la fase del puerperio e al contempo chiarire molti dubbi relativi anche agli aspetti puramente estetici della gravidanza. Proprio in questo progetto sono state date delle indicazioni utili per informare le donne sulle differenze che intercorrono fra l’intervento di mastoplastica additiva e i rimedi forniti dagli ultimi ritrovati della medicina estetica.

La mastoplastica additiva è una vera e propria operazione chirurgica e c’è da mettere in conto il fatto che nel corso degli anni è probabile che sia necessario ricorrere a un nuovo intervento a causa di alcuni motivi ben specifici come la rottura delle protesi a causa di un trauma, la necessità di rimuovere o sostituire le protesi inserite, a causa della contrattura o per il naturale invecchiamento del corpo. Le protesi infatti rimangono sempre al loro posto mentre la ghiandola mammaria inevitabilmente tende a scivolare verso il basso.

È proprio la perdita di elasticità dei tessuti il problema che interessa maggiormente chi ha intenzione di avere un bambino. Dopo il naturale aumento di volume del seno durante la gestazione, alla fine dell’allattamento le mammelle diverranno sicuramente meno compatte, più piccole di prima e perdono parte della loro elasticità.

Seno più prosperoso con la medicina estetica

In questi ultimi anni la tendenza a intervenire sul seno chirurgicamente è in calo così come è in calo la tendenza ad effettuare interventi sul volto. Si preferisce optare per le soluzioni alternative fornite dalla medicina estetica che consentono di avere risultati immediati senza ricorrere all’anestesia o alle lunghe degenze post intervento. Un seno che perde di elasticità e si svuota può essere scolpito adoperando un particolare gel a base di acido ialuronico Macrolane. Con questo prodotto si può tornare ad avere un bel decolté con un ora di seduta in ambulatorio senza dover affrontare le lunghe giornate della degenza.

Nel corso del tempo gli effetti del trattamento svaniscono ed è possibile ripeterlo oppure, in alternativa, optare per l’intervento chirurgico vero e proprio di mastoplastica additiva. Il gel rimodellante viene inoculato nel seno attraverso una sottile canula che non lascia alcuna cicatrice. Non si ricorre all’anestesia totale ma a quella localizzata. Il trattamento viene effettuato in una trentina di minuti ma può essere ripetuto per aumentare ancora di più il volume del seno oppure per ripristinare la quantità di gel presente inizialmente perché viene assorbita poco dal corpo. Il gel è un prodotto altamente biocompatibile che non ha effetti negativi sulla salute.

Categorie dell'articolo:
Bellezza e Benessere

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.