Perché è importante giocare con i propri figli

Scritto da
perche-e-importante-giocare-con-i-propri-figli
info@maternita.it'

Giocare con i propri figli è importante e questo i genitori lo sanno, ma è altrettanto importante capire perché il tempo di gioco trascorso con i bimbi è così fondamentale per la loro crescita.

L’importanza di giocare con i bambini

La risposta a quest’interrogativo ci viene dalla branca della psicologia che si occupa dell’età evolutiva. Secondo questa scienza, la reazione dei bimbi nel vedere che i genitori passano volentieri del tempo con loro, soddisfacendo alle richieste di gioco, è quella di incrementare l’autostima e la sicurezza di sé. Infatti, per i piccoli è importante capire che i genitori passano volentieri del tempo in loro compagnia e non stanno semplicemente adempiendo a un dovere. Giocare allegramente e serenamente con i propri figli, senza guardare continuamente l’orologio o distarsi con lo smartphone, comunica loro che non c’è nulla di più importante per i genitori del divertirsi assieme. Il gioco con i piccoli deve iniziare sin dai primi mesi di vita con attività di tipo funzionale (coccole e carezze), per passare, dai 2 anni in poi, a giochi senso-motori e cognitivi.

Come giocare con i bambini

Oltre a dedicare il giusto tempo al gioco con i propri figli è indispensabile anche concentrarsi esclusivamente su di loro. I piccoli devono percepire che ai genitori piace stare assieme a loro e, in particolare, che si divertono con loro. Inoltre, ci sono degli accorgimenti che possono rendere i momenti di svago con i piccoli ancora più importanti per la loro crescita. In primis, è bene lasciare ai bimbi la guida del gioco, dalla scelta al modo di sviluppo dello stesso. Le idee dei grandi sono ben accette ma solo se adattate ai desideri dei piccoli e senza imposizioni. Inoltre, è bene accogliere con entusiasmo tutte le varianti di gioco proposte dai bimbi e, se vanno corrette, il tutto dev’essere fatto all’insegna del divertimento e del piacere. Infine, una regola aurea: quando si gioca con i figli è necessario disconnettersi dal resto del mondo, ridere, gioire assieme a loro e riscoprire il piacere dello stare assieme.

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.