Il parrucchiere che regala un sorriso alla mamme dei bimbi ricoverati in ospedale

Scritto da
il-parrucchiere-che-regala-un-sorriso-alla-mamme-dei-bimbi-ricoverati-in-ospedale
info@maternita.it'

Colpisce molto l’umanità di un parrucchiere napoletano che ha deciso di offrire un momento di relax e spensieratezza alle mamme dei bambini ricoverati in ospedale. Una notizia che nel giro di poche ore ha fatto il giro del web.

Un gesto di dolcezza in ospedale

Negli ultimi tempi sono tante le notizie di maltrattamenti in ospedali e situazioni poco decorose per i pazienti. Presso l’ospedale Pausillipon di Napoli è da segnalare l’iniziativa di un parrucchiere locale che ha voluto fare un gesto di grande amore verso le mamme dei bambini ricoverati, prendendosi cura dei loro capelli. Si tratta di Roberto Esposito, parrucchiere del centro storico di Napoli. Proprio lui ha vissuto sulla sua pelle l’esperienza di avere un figlio ricoverato in ospedale e ha avuto modo di vedere con i propri occhi le paure di ogni genitore. Così ha voluto mettere la propria arte a disposizione delle mamme che vivono la stessa sua situazione, concedendole così un momento di relax con un taglio o una piega per alleggerire un po’ le interminabili ore trascorse nella struttura.

Un progetto voluto e tanto desiderato

Dietro a questa splendida iniziativa del parrucchiere partenopeo c’è stato un enorme impegno e una dedizione che lo ha spinto a portare avanti quella che apparentemente era solo un’idea. Il suo intento è sempre stato solamente quello di regalare un sorriso e un momento di cura per le mamme che in ospedale sono sempre alle prese con ansie e preoccupazioni.

Un progetto lungo, considerati i due anni trascorsi per avere tutte le autorizzazioni necessarie e soprattutto i permessi. Infatti la sua è considerata a tutti gli effetti come una professione esercitata in ambiente ospedaliero per cui si è dovuto attenere alla normativa vigente. Ma ciò che conta è che alla fine è riuscito nel suo splendido intento e nel rendere l’ospedale un po’ meno triste. Una burocrazia lunga, a tratti anche eccessiva, così come ha dichiarato Esposito che avrebbe voluto accorciare i tempi visti gli intenti positivi della sua iniziativa. Il caso ha voluto che proprio con l’avvicinarsi del Natale sia potuto partire con la sua opera dolcissima: un servizio gratuito e dato con il cuore che ha riscosso un enorme successo a livello italiano, e non solo. Un regalo vero e proprio per le mamme dei bimbi ricoverati presso il nosocomio napoletano.

Categorie dell'articolo:
News e Gossip