Il casco facciale che protegge i neonati dal Covid-19

Scritto da
il-casco-facciale-che-protegge-i-neonati-dal-covid-19
info@maternita.it'

Sono diventate ormai virali le tenere foto dei neonati di un ospedale della Thailandia ai tempi del Covid-19. Come dei piccoli astronauti, protetti da uno scudo facciale trasparente e da coloratissime copertine, le decine di bambini che ogni giorno vengono al mondo affrontano la pandemia con coraggio ed in totale sicurezza.



I neonati come dei piccoli astronauti

Ogni giorno, negli ospedali vengono al mondo decine di bambini. Ai tempi del Covid-19 è importante che queste piccole vite vengano preservate dal contagio. A tal proposito i medici di un ospedale thailandese hanno optato per uno scudo facciale trasparente e delle coperte colorate. La strana protezione è stata catturata da scatti tenerissimi pubblicati online. Questi piccoli astronauti (come sono stati ribattezzati) hanno fatto il giro del web, diventando ormai virali. Le luci soffuse del reparto hanno contribuito a creare l’atmosfera adatta. Questi dispositivi sono comunque molto sicuri per i bambini e costituiscono un ottimo sistema per evitare il contagio anche accidentale. Ci si augura che queste protezioni vengano adottate il prima possibile anche in Italia in tutti gli ospedali pediatrici senza distinzione tra Nord e Sud.

Le misure thailandesi contro il Covid-19

L’emergenza sanitaria da Covid-19 è molto seria anche in Thailandia. Per tale motivo, il premier Prayuth Chan-ocha ha disposto una serie di misure per limitare il contagio. Il coprifuoco notturno, ad esempio, è valido in tutto il Paese a partire dalle 22 fino alle 4 del mattino. Fa eccezione solo il personale medico. Fino al 30 aprile sono chiuse tutte le attività commerciali, le scuole, le palestre, i bar ed i ristoranti. Sul modello italiano, sono vietati gli assembramenti in luoghi pubblici e l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale (mascherine e guanti) è ormai d’obbligo. Qualora le normative non dovessero essere osservate, sono previste pesanti sanzioni e fino a due anni di carcere.

Fonte: Rai News

Categorie dell'articolo:
News e Gossip