Ferragnez. Vittoria ricoverata in ospedale per la seconda volta

Scritto da
info@maternita.it'


La piccola Vittoria, figlia delle celebre coppia Chiara Ferragni-Fedez, è stata nuovamente ricoverata in ospedale per un virus che necessita di monitoraggio costante.

Le condizioni della piccola non sono allarmanti, ma i medici in accordo coi genitori hanno preferito tenerla in osservazione in attesa di una definitiva guarigione.
La piccola Vittoria era già stata ricoverata la settimana scorsa, dopo un brutto raffreddore che l’aveva costretta ad aerosol per respirare meglio.

Come lei, sono numerosi i bambini molto piccoli che contraggono virus nei primi mesi di vita. Circa il 6% dei bambini affronta una situazione di questo tipo che è destinata a risolversi, in maniera più o meno veloce, nel migliore dei modi tranne casi di immunodeficienze patologiche.

La piccola Vittoria di nuovo ricoverata: a dare l’annuncio è la madre

E’ la stessa Chiara Ferragni, famossissima influencer, a dare l’annuncio del nuovo ricovero della secondogenita Vittoria; la donna chiarisce che comunque le condizione della figlia non sono gravi, ma che per la giovanissima età i medici preferisco monitorare da vicino il decorso di un virus che sembra non voler abbandonare tanto facilmente il corpo della piccola.

Già la settimana scorsa Vittoria era stata ricoverata a causa di un raffreddore che le ha causato difficoltà respiratorie, febbre alta e disidratazione; dopo qualche esame di routine e una flebo di fisiologica la situazione era migliorata e la bambina era dunque tornata a casa fino a ieri notte, quando è nuovamente tornata in Pronto Soccorso.

Il video della settimana

Bambini piccoli e virus: una realtà molto comune

La piccola Vittoria non è certo l’unica bambina a essere stata contagiata, anche in maniera non lieve, da un virus nei primi mesi di vita.
È infatti normale che i bambini molto piccoli, non avendo un sistema immunitario ancora del tutto formato, appena entrano in contatto con il mondo esterno possano essere contagiati.
Ciò avviene soprattutto nei primi periodo di asilo nido (o se in casa ci sono fratelli e sorelle che vanno all’asilo), proprio per la promiscuità dell’ambiente e il contatto stretto con tutti gli altri bambini i quali, a loro volta, sono vettori di contagio.

È possibile utilizzare qualche integratore per rafforzare il sistema immunitario del piccolo, anche se occorre stare molto attenti alle dosi chiedendo consiglio al proprio pediatra; al di là degli aiuti esterni, comunque, è importante comprendere che il contagio tra i più piccoli è un processo assolutamente normale che serve per sollecitare e fortificare il sistema immunitario.

L’allattamento al seno è un buon metodo per prevenire le situazioni più gravi: la lattoferrina contenuta nel latte materno, infatti, è un ottimo immunstimolante naturale.
Altra misura di prevenzione è il lavaggio frequente delle mani e l’igiene personale del bambino in generale.

Tags dell'articolo:
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *