Esercizio fisico in gravidanza riduce il rischio di diabete per mamma e bambino

Scritto da
info@maternita.it'

Negli ultimi tempi è sufficiente fare un giro su Instagram o Facebook per trovare numerosi video di donne incinta che si allenano duramente. La domanda che di solito sorge spontaneamente è: ma non farà male al bambino?

I benefici dell’attività fisica in gravidanza

Di recente sono state effettuate varie ricerche che hanno dimostrato che fare attività fisica durante la gravidanza non fa male né alla neo mamma né al suo piccolo. La ginnastica durante l’attesa, al contrario di quello che si pensava fino a poco tempo fa, aiuta a ridurre il rischio di contrarre malattie quali il diabete sia per la mamma sia per il bambino, in particolar modo se la donna presenta problemi quali sovrappeso o obesità. Chiaramente, prima di iniziare qualsiasi tipologia di attività durante la gravidanza è necessario consultare il proprio medico ed evitare di fare sforzi eccessivi.

Cosa accade al corpo di una donna incinta quando pratica sport?

L’università di Cambridge ha deciso di studiare la questione per comprendere al meglio cosa succede al corpo di una donna che pratica regolarmente attività fisica durante la gravidanza e che accade alla salute del piccolo che porta in grembo.
Come già anticipato lo sport durante la gravidanza evita il rischio, per il bambino, di contrarre il diabete di tipo 2. Questo perché mantenendo uno stile di vita sano associato all’attività fisica si cambia la tipologia di comunicazione tra cellule e molecole nei tessuti. Tale variazione consente a questi ultimi di bruciare il grasso in modo molto più semplice.
I medici ritengono preferibile iniziare a fare sport in modo regolare e adottare uno stile di vita sano già da quando si pianifica di rimanere incinta in modo tale da far abituare il corpo regolarmente.
L’unica regola da rispettare rimane quella di consultare il medico ed evitare di affaticarsi eccessivamente.

Categorie dell'articolo:
Aspetto un bimbo