Dormire sulla schiena aumenta i rischi di aborto spontaneo: i risultati di uno studio neozelandese

Scritto da
dormire-sulla-schiena-aumenta-i-rischi-di-aborto-spontaneo-i-risultati-di-uno-studio-neozelandese

Dormire sulla schiena aumenta di circa tre volte nelle donne in gravidanza il rischio di un aborto spontaneo: a rivelarlo è uno studio dell’Università di Auckland (Nuova Zelanda) secondo cui la posizione supina determinerebbe un minore afflusso di sangue al feto.

Correlazione tra posizione supina e aborto spontaneo

La ricerca in questione è stata pubblicata di recente sulla prestigiosa rivista di settore “EClinicalMedicine” e potrebbe rappresentare in futuro una valida indicazione da seguire per la salute dei nascituri: secondo un team di ricerca in servizio presso l’Università di Auckland (Nuova Zelanda) le donne incinte che dormono sulla schiena correrebbero un rischio tre volte superiore di avere un aborto spontaneo.

Insomma quella che è una abitudine comune a molte persone durante il sonno può rappresentare un pericolo per le donne in gravidanza nonostante nelle sue premesse lo studio faccia subito chiarezza su un punto: solo una piccola percentuale di partorienti è realmente esposta a questo rischio anche se chi ha partecipato alla ricerca ha ammesso di essere contenta di dormire in un’altra posizione se ciò portava dei benefici al feto.

I risultati dello studio neozelandese

Lo scopo dello studio, coordinato tra gli altri dalla dottoressa Tomasina Stacey, era quello di fornire delle linee-guida alle gestanti per vivere una gravidanza serena ed evitare quei comportamenti che, anche solo a livello potenziale, potrebbero arrecare dei danni al nascituro.

Nel caso del riposo in posizione supina infatti si riduce l’afflusso di sangue al feto a causa del peso dell’utero: a tale risultato si è giunti utilizzano i dati di cinque indagini simili (per un totale di 3mila donne coinvolte) e pare che l’abitudine di dormire sulla schiena dalla 28esima settimana di gestazione in poi faccia crescere le possibilità di un aborto spontaneo, e questo indipendentemente dall’influenza di altri fattori che determinano la morte del feto.

Intanto, in attesa di nuove evidenze scientifiche, le autorità sanitarie britanniche del “National Health Service” hanno inserito nei propri vademecum l’indicazione alle future mamme di non dormire in posizione supina nel corso della gravidanza. La posizione consigliata, sempre per garantire il benessere del feto, sembra essere il fianco sinistro.

Categorie dell'articolo:
Salute del bambino

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *