Curva della fertilità: ecco come la natura protegge le donne

Scritto da
curva-della-fertilita-ecco-come-la-natura-protegge-le-donne
info@maternita.it'

Uno studio ha recentemente scoperto la curva della fertilità femminile, ovvero un sistema che permette alla donna di essere protetta dal rischio di gravidanza indesiderata, sia in età giovanile sia in età avanzata, quando i rischi di problemi durante la gestione sono più alti e possono comportare più problemi per la donna e il feto.

Una curva di grande aiuto per le donne

La rivista scientifica Science ha pubblicato uno studio svolto su donne che ha dato come conclusione la scoperta della curva della fertilità. Questa ha un andamento a U che rispetta perfettamente l’andamento del corpo femminile con tutti i suoi cambiamenti. In particolare, l’attenzione dello studio si è concentrata sulla funzione di tale curva al fine di evitare gravidanze indesiderate o con probabili complicazioni. Aspetto non da poco solamente per le donne in giovanissima età, ma anche per quelle più grandi.

Gli esperti che hanno svolto questo studio hanno parlato di un autentico scudo che la natura offre alle donne e che può favorire la gestazione in periodi in cui i pericoli possono essere azzerati. Evitando anche che la gravidanza arrivi in un momento in cui la donna non è fisicamente pronta a supportare e sopportare tutto ciò che significa mettere al mondo un figlio. Senza dimenticare che la valutazione di questa curva della fertilità permette di avere una gravidanza nel periodo migliore sia per la gestazione che per l’allattamento.

L’importanza di questo parametro

Bisogna sottolineare che il risultato ottenuto dallo studio è molto interessante sotto vari aspetti. In primis grazie a questa curva a U è possibile monitorare le condizioni della donna nei suoi cambiamenti ormonali che hanno luogo non solo di mese in mese, ma anche di anno in anno. Ecco perché sarà semplice sapere i tempi migliori per una gravidanza facendo in modo che non si vada incontro a periodi “pericolosi” o comunque poco sicuri per la gestazione. Sono infatti evidenti basse percentuali di fecondità nelle teenager e nelle donne di età materna avanzata.

In pratica in alcuni periodi della vita della donna il sistema riproduttivo dà vita (volontariamente) a degli errori cromosomici negli ovociti che non riusciranno quindi a dare il via ad una gravidanza.

La fecondazione assistita può offrire una soluzione a questo problema, ma solo parziale, perchè non è in grado cambiare la qualità ovocitaria della donna. E’ quindi importante fare figli nel momento migliore a livello fisico e ormonale della donna (all’apice della curva a U), evitando di attendere troppo in là con gli anni.

Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
News e Gossip