Come vivere bene le Feste di Natale: 3 consigli del pediatra

Scritto da
come-vivere-bene-le-feste-di-natale-3-consigli-del-pediatra
silvia.migl@peppereppe.com'

La Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale mette in guardia i genitori su come vivere serenamente le festività natalizie. Alimentazione e giusto riposo devono mantenersi regolari per non turbare i bambini, in particolare quelli sotto i due anni.

Corretta alimentazione e qualche assaggino

Con le festività, si sa, si fanno grandi abbuffate in particolare di alimenti pesanti e spesso ricchi di grassi.

E’ importante che i bambini continuino invece a mangiare regolarmente, sia rispettando i classici orari dei pasti, sia assumendo cibo bilanciato e corretto per la loro età (frutta e verdura per esempio).

Ovviamente è consentito qualche sgarro alla regola e qualche assaggino di dolci o pietanze natalizie è permesso anche dai pediatri più esigenti. La regola d’oro da seguire, però, è quella di non eccedere.

Giusto riposo

Durante le feste di Natale gli orari familiari sono sempre sballati. Ci si alza più tardi, si rimane a tavola più a lungo e si rischia di ritardare o addirittura saltare il riposino pomeridiano o allungare la messa a letto serale.

I pediatri su questo tema sono categorici: non bisogna cambiare le abitudini del bambino, in particolare dei piccoli tra 12 e 20 mesi.

Mantenere invariati gli orari del sonnellino del pomeriggio e l’orario della nanna la sera aiutano il piccolo a sentirsi sicuro e a essere più gestibile e tranquillo durante la giornata.

Attività ricreative condivise e passeggiate all’aria aperta

Le festività, secondo i pediatri, devono essere l’occasione per trascorre tempo di qualità con i propri bambini. In particolare con quelli più grandi.

Per farlo coinvolgiamoli nelle decorazioni dell’albero o nella realizzazione di biscotti e dolci di Natale. Invogliamoli a trascorrere del tempo in compagnia di altri bambini e a giocare sfruttando inventiva e creatività, mettendo da parte per qualche ora televisione e videogiochi.

Sfruttiamo, infine, le belle giornate e le ore più calde per giocare all’aria aperta o semplicemente per fare una passeggiata. Attività fisica e aria fresca fanno benissimo ai bambini di tutte le età.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.