Cittadinanza per lo Spideraman francese che ha salvato il bimbo sospeso nel vuoto

Scritto da
cittadinanza-per-lo-spideraman-francese-che-ha-salvato-il-bimbo-sospeso-nel-vuoto

La notizia ha tenuto tutti col fiato sospeso, per la pericolosità degli eventi raccontati e per l’incredibile coraggio di colui che, ormai definito lo Spiderman Francese, ha evitato che un incidente diventasse una tragedia.

È successo pochi giorni fa. Un bambino stava per cadere dal balcone del proprio appartamento situato al quarto piano di un palazzo, ma un giovane immigrato del Mali senza lavoro, non ha perso tempo. Con sangue freddo e un certo talento per l’arrampicata libera, ha scalato il palazzo con una destrezza che ha dell’incredibile e ha afferrato il bambino prima che fosse troppo tardi. Le autorità francesi ora vogliono premiare il giovane nel modo giusto.

Un premio importante per un atto di eroismo

Si chiama Mamoudou Gassama l’immigrato del Mali che ha salvato il bimbo di quattro anni appeso al balcone. Dopo il gesto eroico le autorità francesi, tra cui spiccano il sindaco di Parigi Hidalgo e il presidente francese Macron, lo hanno voluto premiare per il coraggio e la rapidità di azione, accogliendolo all’Eliseo e ringraziandolo formalmente per ciò che ha fatto.

Mamoudou-Gassama-eliseo

Per cominciare, a Gassama è stata concessa la cittadinanza francese e non è cosa da poco per un giovane immigrato senza permesso di soggiorno che ha dovuto affrontare tante difficoltà per arrivare in Europa alla ricerca di una vita migliore.

Ma le conseguenze positive del gesto non finiscono qui. Senza lavoro e per questo in stato di difficoltà, il giovane maliano è stato premiato con un’opportunità incredibile, ossia un contratto per un lavoro come tirocinante presso il corpo dei pompieri della capitale, per un periodo di 10 mesi. Si tratta di tirocinio pagato circa 600 euro al mese, una cifra che permetterà a Mamoudou di condurre una vita dignitosa e di potersi sottoporre a un’adeguata formazione un un futuro impiego.

Le conseguenze per il padre negligente

Anche per il padre del bambino ci sono delle conseguenze, ma di certo non positive come quelle previste per Mamoudou Gassama.

L’uomo ha ammesso di aver lasciato il figlio di quattro anni da solo per andare a fare la spesa e di essersi trattenuto più del dovuto per essersi messo a giocare con il cellulare a Pokémon Go.

Non solo ha trascurato il piccolo, ma ha addirittura lasciato la finestra aperta mettendolo in pericolo. Ora l’uomo è indagato per abbandono di minore, rischia di essere messo in prigione per una tremenda e stupida negligenza.

Nel frattempo il bambino è stato affidato a un centro famiglia in attesa di una decisione più definitiva.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.