Babywearing: guida alla scelta del supporto più adatto

Scritto da
babywearing-guida-alla-scelta-del-supporto-piu-adatto

Fascia, ring o marsupio: quale è meglio? In realtà, il supporto migliore non esiste. Esiste però il supporto migliore per NOI: quello che per me sarà un buon supporto non è detto che lo sarà anche per lei, o per lui, o per gli altri. Come si fa a scegliere allora? Imparando a conoscerci meglio e, soprattutto, a conoscere il nostro bambino, oltre ovviamente ad avere ben chiare le caratteristiche delle varie opzioni disponibili.

Ecco allora tutto quello che c’è da sapere sui diversi tipi di supporti portabebè per avvicinarsi all’antica arte del portare.

Supporti porta bebè: a ciascuno il suo

Molto spesso capita che una mamma che inizia a portare il proprio bambino con la fascia, poi abbia il desiderio o l’esigenza di provare altro, come il marsupio o il mei tai o la ring o di avere nel proprio stash(parco fasce) un modello per ogni tipologia di supporto. Ognuno di noi è diverso come ogni nostro figlio.

Ci sono i bambini più coccolosi che si rannicchiano sul petto e fino a quando non hanno 18 anni voglio essere portati così, oppure quei genitori che, per esigenze fisiche, intorno al quarto mese iniziano a portare i propri bambini sulla schiena. Siamo diversi, questo è un dato certo.

E’ comunque bene fare una grande distinzione tra supporti non strutturati e supporti strutturati.

I supporti non strutturati sono:

  • Fascia lunga in tessuto
  • Fascia elastica

I supporti strutturati sono:

  • Ring sling(fascia ad anelli)
  • Mei tai
  • Marsupio ergonomico

Vediamoli ora nel dettaglio per scoprirne le caratteristiche.

Fascia elastica

La fascia elastica è la fascia che si riesce a reperire più facilmente, poiché quasi tutti i negozi di puericultura ne hanno una. Ha una lunghezza standard che si aggira sui 5/5,20 m, l’altezza del pannello varia tra i 50 e i 70 cm.

Il punto dolente della fascia elastica è che intorno ai 5/7 kg (se è single jersey/double jersey) è necessario cambiarla e passare o a una fascia in tessuto o valutare se è possibile, passare a un semistrutturato.

Fascia in tessuto

Le fasce in tessuto sono più comunemente conosciute come “rigide” ma di rigido hanno ben poco. Dove si possono trovare? Principalmente on line, sono ancora pochi i negozi che li hanno fisicamente, questo è dovuto anche al fatto che ne esistono con diverse caratteristiche, dalla fascia corta, alla lunga, dalla monocolore a quella arcobaleno , in cotone o in lana. Ve ne sono di tutti i gusti.

Alle mamme neofite consiglio sempre una 100% cotone, dopo il primo lavaggio e il primo utilizzo il tessuto è già molto morbido, come taglia prediligo la tg6 che corrisponde come lunghezza a una 4,70/4,90m, in base alle aziende. Questa fascia può essere utilizzata per tutto il percorso e per tutte le posizioni (davanti, fianco e schiena).

Ring Sling

Comunemente chiamata fascia ad anelli, è una fascia di circa due metri al cui estremo sono cuciti due anelli (privi di saldatura). Fascia ideale per brevi tragitti e per sali e scendi, il peso viene scaricato solo su una spalla, pertanto non può essere indossata per lungo tempo, poiché viene sempre sollecitata una sola parte del corpo. Le posizioni che si possono utilizzare sono davanti e fianco.

Mei tai

Supporto semistrutturato che è una via di mezzo tra una fascia lunga e un marsupio, composto da un pezzo di stoffa rettangolare e quattro lembi cuciti ai quattro angoli. Erroneamente si pensa che sia più semplice e facile da utilizzare, rispetto alla fascia lunga, ma non è così. Questo supporto si può iniziare ad utilizzare da quando il bambino inizia a sorreggere bene il capo.

Marsupio Ergonomico

Supporto strutturato composto da un pannello rettangolare allacciato tramite due bretelle (spallacci) e cinghie. Per il suo utilizzo è consigliato aspettare i 4/6 mesi del bambino (ovvero da quando il bambino divarica autonomamente bene le gambe). No all’utilizzo di riduttori. Il pannello deve arrivare bene da incavo a incavo del ginocchio del portato.

Questi sono i principali supporti che potete trovare in commercio, ma per qualunque è fondamentale rivolgersi a figure specializzate per chiarimenti e per visionare insieme quello che è più idoneo per ognuno di voi.

Condividi il post:
Tags dell'articolo:
· ·
Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.