Allattamento al seno: quanto costa in tempo e fatica?

Scritto da
allattamento al seno tempo fatica

Allattare al seno è una pratica che la Società Italiana di Pediatria consiglia caldamente almeno nei primi sei mesi di vita del bebè: ma non tutte le neo-mamme ci riescono e alcuni dati diffusi di recente lo confermano.

Allattamento al seno in Italia: i dati

Quante sono le mamme che in Italia allattano al seno? A questa domanda aveva provato a rispondere alcuni anni fa la SIP (Società Italiana di Pediatria), spiegando in base ad alcuni dati che 9 mamme su 10 lo fanno subito dopo la nascita del neonato ma che la percentuale cala dopo le dimissioni dall’ospedale.

Inoltre, nonostante l’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomandi di assicurare lallattamento esclusivo al seno almeno nei primi sei mesi di vita, ciò non sempre è possibile: una ricerca promossa dal Ministero della Salute e di cui si è tornato a parlare in questi giorni rivela che solo il 77% delle neomamme lo fa una volta lasciato l’ospedale e che tale quota scende addirittura al 10% entro il sesto mese. Infatti, ci sono varie ragioni che portano molte donne a non farlo e sono riconducibili essenzialmente al tempo a disposizione e ai fastidi che a volte comporta.

Allattamento al seno: disagio o “dovere etico”?

Come spiegano i pediatri, nonostante favorire l’allattamento sia un dovere sociale ed etico e che valorizza la cultura della maternità, spesso questa pratica richiede molto tempo alle mamme (si è calcolato fra le tre e le cinque ore a settimana) e a volte può anche non essere un piacere. Questo spiegherebbe perché sono poche le mamme che, pur provandoci, riescono a farlo oltre i fatidici sei mesi: infatti, non è facile capire quanto debba durare la poppata e, aspetto non secondario, più il bebè resta attaccato al seno e più aumenterà la produzione del latte materno al’indomani; dunque si tratta di un fattore che dipende anche dalla disponibilità della neomamma e dalla sua pazienza.

Certo, ci sono situazioni che rendono l’allattamento fastidioso, come la fatica mastite o anche la posizione sbagliata del neonato (causa di dolori e ragadi ai capezzoli), ma questo è un problema risolvibile seguendo i consigli dei pediatri e scegliendo il miglior attacco del bebè al seno. Dunque, come ricordano gli esperti, quello dell’allattamento al seno è un momento che riguarda anche l’importanza di crescere un figlio nella nostra società e andrebbe vissuto con serenità e dedicandogli il giusto tempo.

Categorie dell'articolo:
News e Gossip

Commenti

  • forse tanto, al inizio ma è un sacrificio che ho fatto e rifarò con tutto il cuore , l’artifciale non è una alternativa.ma da adottare solo se davvero per motivi fisici o emotivi non ci si sente o non si.può

    Valeria de Luca Valeria de Luca 26 Marzo 2018 18:11 Rispondi
  • Tanta tanta fatica ma ne vale la pena

    Fabiola Tosetti Fabiola Tosetti 26 Marzo 2018 18:22 Rispondi
  • Tanto ma non sempre è bello come dicono……….per quanto mi riguarda

    Antonella Di Nubila Antonella Di Nubila 26 Marzo 2018 20:35 Rispondi
    • Al iniziò non è faccile per niente una sofferenza incredibile così è stato per me tre mesi mamma mia…poi è un piacere important e non mollare..

      Petrea Ionela Petrea Ionela 26 Marzo 2018 21:54 Rispondi
  • L’allattamento al seno è la cosa più bella che possa esistere, ma bisogna prendere in considerazione anche il dopo …intendo il lato estetico del seno. ..che purtroppo è un argomento di cui si parla pochissimo.

    Romeo Giulietta Romeo Giulietta 26 Marzo 2018 20:41 Rispondi
    • Be…credo che però rinunciare all’allattamento solo ed esclusivamente per ragioni estetiche sia un pò da superficiali….. capisco che il seno ne risente ne so qualcosa ma non è tutto nella vita ecco… pensiero mio ovviamente….

      Elisa Camplani Elisa Camplani 26 Marzo 2018 23:27 Rispondi
    • Anche l’essere donna non va mai sottovalutato essere mamma non vuol dire trascurarsi. un mio pensiero ovviamente da mamma di tre bimbi

      Romeo Giulietta Romeo Giulietta 26 Marzo 2018 23:35 Rispondi
    • ..oddio….non mi sembra di essere una donna non curata… Non mi trascuro affatto. Per il seno opterò per un bel balconcino push up… e via.
      Ben felice di aver allattato Achille per 13 mesi. ✌☺

      Elisa Camplani Elisa Camplani 26 Marzo 2018 23:37 Rispondi
    • Rita , ho allattato tutti e tre i bimbi e miry fino a 16 mesi , se guardi le mie tette ti rendi conto che ciò che dici è verità , pensa che ho tolto via tutti i reggiseni escono passata a una o due taglie più piccole , ma credimi questa cosa mi rende orgogliosa , nn sai quanto mi manca , mio marito non mi ha maifatto notare il problema , per un bel decolte vado di pushup ,e risolvo tutto …guardo i piccoli e mi dico che non ci siamo fatti mancare nulla.un bacione

      Claudia Calamusa Claudia Calamusa 27 Marzo 2018 7:15 Rispondi
    • È vero tante cose cambiano in noi donne,dentro e fuori….un bacione

      Claudia Calamusa Claudia Calamusa 27 Marzo 2018 8:26 Rispondi
  • Io sono arrivata a 23 mesi…. E non so più come toglierlo…. Qualche consiglio?!

    Barbara Fosfati Barbara Fosfati 26 Marzo 2018 21:19 Rispondi
    • Io allatto da 20 mesi e non riesco a staccarlo ,soprattutto la notte piange senza fine se non gli do il seno.

      Rossella Puleo Rossella Puleo 27 Marzo 2018 2:17 Rispondi
    • Io a 21 mesi le ho tolto il seno dicendole che c’era un uccellino che aveva bisogno del latte è venuto e l’ha preso e non ha fatto un fiato

      Federica Monticelli Federica Monticelli 27 Marzo 2018 11:16 Rispondi
    • La mia bimba ha 2 anni è mezzo. L’ho allattata fino al mese scorso, pensavo di nn farcela invece due tre giorni e dorme tranquilla. Ho messo dei cerotti trasparenti e le ho detto che tetta era finita, ha pianto ma qualche canzoncina e un po’ di coccole e si è addormentata…è più facile di quanto pensiamo tranquilla e buona fortuna

      Emanumelis@tiscali.it' Emanuela 7 Giugno 2018 23:13 Rispondi
  • 18 mesi che allatto e nn mi trascuro affatto è un momento tutto nostro io l
    Adoro anche se stancante ma vederla crescere sana e in salute ripaga ogni mio sacrificio per lei ❤️

    Teresa Scialla Teresa Scialla 27 Marzo 2018 0:35 Rispondi
  • Solo poche parole….fiera ed orgogliosa di allattare tutt oggi che mio figlio ha 22 mesi e mezzo

    russoangelonoemi@gmail.com' Rita 27 Marzo 2018 0:56 Rispondi
  • Purtroppo non sono riuscita ad allattare magari con il prossimo figlio chissà

    Rossella Franchi Rossella Franchi 27 Marzo 2018 8:20 Rispondi
  • Sarà anche una cosa naturale non lo nego… Si stabilisce indubbiamente un rapporto molto stretto col proprio bambino,porta benefici al sistema immunitario etc etc ma per quanto mi riguarda non ho avuto un rapporto cosi fantastico in tema allattamento.Mia personale opinione.

    Silvia Micari Silvia Micari 27 Marzo 2018 8:44 Rispondi
  • Il migliore

    Serenella Di Filippo Serenella Di Filippo 27 Marzo 2018 8:58 Rispondi
  • Se vuoi, puoi

    Chiara Deb Chiara Deb 27 Marzo 2018 13:26 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.