I segnali della gravidanza

Scritto da
segnali gravidanza

Quali sono i segnali più comuni della gravidanza? I sintomi più frequenti sono senso di affaticamento, nausea e seno più gonfio. Tuttavia è indispensabile fare sempre un test di gravidanza per scoprire se si è in dolce attesa oppure se si tratta di un falso allarme.

Il test di gravidanza è fondamentale poiché molto spesso il corpo può manifestare dei sintomi che possono essere fraintesi. Questi ultimi possono scaturire anche dalla voglia di rimanere incinta oppure può trattarsi semplicemente dei sintomi tipici del periodo premestruale. Per questo motivo fare un test di gravidanza è indispensabile per togliersi ogni dubbio. Vi sono alcune sintomatologie specifiche, però, che possono realmente ricondurre all’inizio di una gestazione. Ecco quali sono i segnali della gravidanza più comuni.

Il ritardo del ciclo mestruale è il primo segnale della gravidanza

Uno dei principali segnali di una gravidanza è il ritardo del ciclo mestruale, soprattutto per le donne che hanno un ciclo regolare. Naturalmente un ritardo di questo tipo non indica necessariamente di aspettare un bambino, poiché può essere dato da altre cause come la presenza di patologie, assunzione di medicinali o un ciclo non regolare.

Il seno è più gonfio e dolorante

Un altro segnale tipico di una gravidanza è il seno più gonfio e sensibile. Ad esempio, la maggior parte delle donne inizia ad avvertire fastidio dormendo a pancia in giù. In seguito alla fecondazione il corpo va incontro a veri e proprio squilibri ormonali, di conseguenza le ghiandole mammarie aumentano di dimensione causando un seno più ingrossato e allo stesso tempo dolorante.

Perdite di sangue lievi

Anche le piccole perdite di sangue sono un segnale di una possibile gravidanza da non sottovalutare. Generalmente queste perdite durano meno di un ciclo mestruale e possono manifestarsi all’inizio di una gestazione, tuttavia possono essere riconducibili a varie cause, per questo motivo è consigliabile consultare sempre un medico.

Avvertire un costante senso di fame

La dolce attesa è un vero e proprio periodo di transizione che il corpo si ritrova ad affrontare, di conseguenza ha bisogno di molte più energie. Ecco perché tantissime donne iniziano ad avvertire molta più fame, ma anche in queste circostanze i sintomi sono riconducibili al periodo premestruale oppure sono causati dallo stress. È consigliabile evitare di arrendersi agli attacchi di fame e seguire regolarmente un’alimentazione sana.

Percepire tensione al basso ventre

Tra i segnali più frequenti di una gravidanza non è da sottovalutare la tensione al basso ventre, che è un sintomo tipico dell’inizio di una gestazione. La tensione al basso ventre in questo caso si manifesta in modo diverso da quella tipica del ciclo mestruale ed è dovuta dall’aumento dell’utero e dalla comparsa di nuovi vasi sanguigni. Alcune donne avvertono un vero e proprio cambiamento all’interno della pancia anche a causa dei legamenti che iniziano a rilassarsi in vista della crescita del pancione.

Categorie dell'articolo:
Gravidanza

Commenti

  • Io avevo tutti i sintomi tipici dell arrivo delle mestruazioni ma un dolore ancor più intenso al seno mi fece capire tutto <3 <3

    Nancy Renda Nancy Renda 24 marzo 2018 12:53 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *