Pulire le orecchie del neonato: cosa fare e cosa no

Scritto da
Pulizia delle orecchie del neonato

Le orecchie sono un punto molto delicato del corpo umano e nel bambino vanno pulite con molta delicatezza. Non tutte le mamme però sanno come intervenire nel modo corretto e per chiarire tutti i nostri dubbi abbiamo pensato di chiedere il parere di un esperto, il dottor Pasquale Marsella, responsabile dell’UOC di Audiologia e Otochirurgia presso l’Ospedale romano Bambin Gesù.

Pulizia delle orecchie: cosa fare 

  1. Togliere il cerume solo quando diventa abbondante e antiestetico. Questa sostanza oleosa infatti ha due funzioni fondamentali per la salute dell’orecchio: proteggere il condotto uditivo dagli agenti esterni ed evitare la formazione di alcuni germi. Il cerume è poi espulso verso l’esterno da un sistema di auto-detersione interno che, in condizioni normali, non richiede di essere asportato manualmente.
  2. Pulite le orecchie del bambino solo aiutandovi con un dito inumidito di acqua e sapone, bagnoschiuma o shampoo, magari durante il bagnetto o la doccia. L’importante è sciacquare bene le orecchie del bambino per evitare che il sapone ristagni all’interno del condotto, provocando irritazioni.
  3. Asciugate le orecchie del bimbo con un asciugamano o con l’aria dell’asciugacapelli: mai con un pezzetto di carta o con il cotone perché potrebbe rimanere qualche residuo incastrato nelle orecchie.

Pulizia delle orecchie: cosa non fare

  1. Non utilizzare mai l’acqua ossigenata o altri disinfettanti per la pulizia delle orecchie tranne che sotto prescrizione dell’otorino. Trattandosi di sostanze chimiche è sempre meglio evitare che possano penetrare nel condotto uditivo.
  2. Se si è formato un tappo di cerume molto spesso, non cercate di rimuoverlo da sole ma rivolgetevi sempre all’otorino. Lo specialista infatti sa come asportarlo con gli strumenti opportuni senza arrecare danni al bambino. Probabilmente vi consiglierà di applicare delle gocce emollienti per 4-5 giorni, trascorsi i quali dovrete recarvi nuovamente dal dottore che rimuoverà il cerume con una pinzetta o un piccolo aspiratore.
Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Ho un bimbo

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *