Le coppie e litigi: i motivi di discussione dopo l’arrivo dei figli

Scritto da
discussione coppia figli

Quando arrivano i bambini, gli equilibri della coppia che sembravano consolidati cambiano completamente. Dalla gestione in due si passa direttamente a quella della famiglia e i litigi non mancano mai almeno fino a quando non si ritrova un nuovo modo di affrontare la quotidianità.

Le coppie e i litigi per i figli

Il modo di vivere della coppia deve fare i conti con l’arrivo di un neonato che dipende completamente dagli adulti: necessita di contato fisico quasi permanente e di mille attenzioni sia di giorno che di notte. In questa società moderna e frenetica, le persone hanno perso la pazienza. Avere sempre tutto a portata di mano in qualsiasi momento ci ha reso meno inclini a saper aspettare, a rispettare i tempi degli altri e a essere un po’ accomodanti. Ecco perché spesso le coppie invece di rinsaldarsi con l’arrivo di un pargoletto, tendono piuttosto a dissolversi rapidamente. Ogni motivo è buono per discutere e spesso nessuno dei due genitori ammette di aver sbagliato in qualche modo né fa un passo indietro.

I più frequenti motivi di scontro tra mamma e papà

Come educare il bambino: questo è il primo motivo di scontro nella coppia. Nessuno dei due sa come si comporterà l’altro nei confronti del figlio fino a quando non diverrà genitore. Atteggiamenti troppo severi o al contrario eccessivamente blandi possono infastidire il compagno o la compagna che vorrebbe educare in maniera differente il figlio.

Anche la gestione dei capricci è una questione molto spinosa che finisce sovente con una lite fra genitori. Il modo migliore di affrontare qualche bizza è quello di ignorarla completamente. Questo è ciò che ci viene detto da anni dai pediatri ma ovviamente non tutti sono d’accordo e da qui nascono ulteriori problemi di coppia. Capita anche che un genitore conceda qualcosa al figlio quando l’altro poco prima glielo aveva negato. Trovarsi d’accordo prima di dare qualsiasi risposta tassativa è sempre un bene sia per la gestione della coppia senza troppi scontri che per l’educazione stessa del bambino.

Un genitore troppo autoritario può provocare nell’altro qualche moto di rabbia. Trovare il giusto equilibrio fra le concessioni fatte ai figli e quelle negate non è cosa semplice ma i genitori dovrebbero aiutarsi a vicenda per trovare buoni compromessi.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *