Perché i bambini fanno i capricci?

Scritto da
perche i bambini fanno i capricci

Spesso succede che un bambino faccia capricci in modo esagerato, piangendo e dimenandosi, pur essendo stato tranquillo fino a qualche secondo prima.

Perché i bambini fanno i capricci

Il dott. Michael Potegal, spiega a tutte le mamme che questo genere di capricci sono reazioni spontanee, risposte biologiche alla rabbia e alla frustrazione.
Fino ai 5 anni i bambini non pensano razionalmente ma agiscono istantaneamente. I capricci sono dovuti al rilascio di un particolare ormone, il cortisolo (chiamato anche ormone del capriccio) che aumenta pressione sanguigna, affanno e confusione, rendendo così il bambino completamente intrattabile.

Genitori, non dovete cedere ai capricci dei bambini

I genitori non devono cedere ad ogni capriccio o i figli cresceranno viziati e saranno difficili da gestire. Per evitare tutto questo un buon genitore deve saper applicare regole precise che a seconda dell’età possono essere accompagnate da punizioni o motivazioni, non deve cedere al pianto del figlio ne tanto meno dargliele tutte vinte per evitare che pianga, deve insegnargli ad essere paziente e abituarlo a giocare anche da solo ma comunque dandogli tutta l’attenzione che si merita.

Molto importante inoltre è che non si costruisca un rapporto alla pari, non si deve essere amici, i genitori, anzi, hanno il compito di insegnare ai propri figli il rispetto delle regole e l’educazione, cosa che in un rapporto amichevole sarebbe impossibile.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Educazione/psicologia

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *