Bambini al sicuro dal fumo passivo, con l’orsetto Ector

Scritto da
ector the protector fumo passivo

Il fumo di sigaretta è una delle sostanze più dannose per la salute dei nostri bambini e per cercare di proteggerli il produttore di giocattoli Roche in collaborazione con Trudi ha pensato a una soluzione molto interessante. Lui si chiama Ector The Protector Bear (che tradotto significa Ector l’Orso Protettore) ed è in grado di avvisare grandi e piccoli della presenza di fumo nelle loro vicinanze.

Ector, un amico speciale contro il fumo passivo

Da sempre i bambini di tutto il mondo possiedono un amichetto speciale, un peluche da portarsi a letto per rendere meno tenebrosa la notte o per non sentirsi mai troppo soli. Ector è un tenero orsetto dagli occhioni grandi tutto da abbracciare che  svolge più di una funzione. Non solo quella di far compagnia al suo migliore amico umano, ma anche di proteggerlo dai tanti pericoli del fumo passivo.

Un’abitudine quotidiana ritenuta da molti innocua ma che invece può seriamente rappresentare una minaccia per la salute dei bambini. Ector è stato pensato proprio per evitare queste situazioni: non appena l’orsetto ha rilevato il fumo, inizia a tossire! In tal modo tutti i presenti sono avvisati del fatto che il fumo di sigaretta è troppo vicino al bambino e potrebbe fargli del male.

L’orsetto che non sopporta le sigarette e te lo fa notare!

Ector quindi è più di un semplice giocattolo tutto da coccolare perché in realtà è al centro di una vera e propria campagna di sensibilizzazione iniziata da WALCE (Women Against Cancer in Europe) contro il fumo di sigaretta. Grazie a quest’orsetto infatti è possibile scoraggiare i tanti (molto probabilmente troppi) adulti fumatori che spesso non si rendono conto di quanto la loro pessima abitudine sia dannosa per i bambini. Alcuni credono che basti cambiare stanza o fumare all’aperto per annullare gli effetti della “bionda” e invece Ector è la prova del fatto che così non è!

Categorie dell'articolo:
Per il tuo bambino

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *