Foto a neonato e placenta: un trend che spopola

Scritto da
Foto al neonato con placenta trend lotus birth

Foto del neonato con placenta: è un trend

Ormai è diventato un vero e proprio fenomeno social: stiamo parlando della pratica di fotografare il piccolo appena nato insieme al cordone ombelicale ancora attaccato alla placenta. C’è chi non è d’accordo, c’è chi desidera che quel momento rimanga un ricordo privato dei genitori, sta di fatto che l’empatia e le emozioni che creano le immagini dei neonati legati ancora a ciò che li ha nutriti e tenuti in vita per 9 mesi sono senza dubbio fortissime.

Fotografia neonatale e post partum

Tra le numerose foto che in questi mesi avrete sicuramente visto su Facebook e Instagram, ce n’è una che ha fatto il giro dell’intero Pianeta. Il protagonista dell’immagine è Harper Hoani Spies, nato lo scorso 2 gennaio: il papà Johann e la mamma Jolene, cittadini della Nuova Zelanda, hanno deciso di affidare gli istanti successivi al parto al sapiente obiettivo fotografico di Emma Jean Nolan, l’ostetrica che per prima, con la sua maternità, ha creato questo fenomeno virale e che oggi, grazie al boom mondiale, ha trasformato la sua passione per la fotografia neonatale in un vero e proprio lavoro.

Love: la scritta con il cordone obelicale

Lo scatto di Harper, al pari della celebre immagine che Steve McCurry nel 1984 catturò nel campo profughi di Peshawar, in Pakistan, con lo sguardo di una ragazza afghana che fece il giro del mondo e che rimase per sempre nella storia, segna il passo ad un nuovo modo di approcciarsi al parto e alla nascita. In una sorta di forma d’arte, che in questo caso è magnetica, di grandissima emozione: il piccolo Harper, infatti, ancora legato alla sua placenta è accompagnato da una scritta, LOVE, creata con il suo cordone ombelicale. Che il nostro spirito sia a favore o meno di questa mania, è indubbio che l’impatto di tale immagine sia semplicemente unico: un omaggio alla vita, un omaggio all’amore che lo ha generato, un omaggio allo straordinario momento che è quello della nascita. Che può rimanere indimenticabile, per sempre, anche con uno scatto.

Condividi il post:
Categorie dell'articolo:
Post parto

Commenti

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *