Firenze: salvo il bimbo abbandonato

Scritto da
Bimbo abbandonato Firenze

Un altro caso di abbandono di neonato dopo quello di qualche settimana fa a Milano. Questa volta siamo a Firenze dove un bimbo di soli due mesi è stato abbandonato nella culla termica esterna al reparto di maternità dell’ospedale Careggi. Il personale dell’ospedale è intervenuto tempestivamente subito dopo che il bambino, nella notte tra sabato e domenica, era stato adagiato nella culla termica. Il servizio, chiamato “Ninna oh” è attivo dal 2012 eha già salvato diverse vite. I neonati che vengono abbandonati in strada, infatti, se non vengono ritrovati repentinamente, rischiano la morte per ipotermia o per fame.

L’Assessore di Firenze però ci tiene a sottolineare che questo non è l’unico servizio per le mamme che si trovano in difficoltà e non possono accudire il neonato. Esiste infatti il progetto “Mamma sicura” che consente di partorire all’interno dell’ospedale in totale segretezza e di affidare poi il bambino alle cure dello stesso. Certo, resta l’angoscia e il rammarico della frequenza di questi casi di abbandono che, evidentemente, denunciano uno stato di sofferenza e disagio familiare che dovrebbe essere prevenuta altrimenti.

Condividi il post:

Categorie dell'articolo:
Notizie dal mondo

Commenti

  • Grandi

    Antonella Nonnis Antonella Nonnis 28 febbraio 2016 18:04 Rispondi
  • Cucciolo … Come si fa ad abbandonare un amore così …
    Ottima iniziativa all’ospedale cariggi congratulazioni

    Ca Isagai Ca Isagai 28 febbraio 2016 21:30 Rispondi
  • SIAMO nel 2016 e ancora.si dice”come.si fa”??? Si.ha paura ecco.come.si fa!!!

    Mariella Maruzzella Annarumma Mariella Maruzzella Annarumma 28 febbraio 2016 22:20 Rispondi
    • Ma paura di che? ?????????????? Intanto quando scopava non aveva paura!!!! Vuol dire essere senza cuore!!!!!!! VERGOGNA! !!!

      Tiziana Preziosa Tiziana Preziosa 29 febbraio 2016 0:41 Rispondi
  • Siete vrgognose voi!!Volete le unioni civili vi fingete tanto moderne e poi mettere all’indice una donna che nin sapete per quale motivo abbia fatto una simile scelta!!Io non crdo che quella donna se ne sia andata a ballare dopo.Comunque per me siete vergognose voi

    Mariella Maruzzella Annarumma Mariella Maruzzella Annarumma 29 febbraio 2016 8:39 Rispondi
  • Care mamme e lettrici, molte scelte vengono fatte per ragioni a noi del tutto ignote. Col cuore leggero da qualsiasi giudizio sul perché sia successo un simile episodio, vorremmo porre l’attenzione su un bel lieto fine: il bimbo non è stato lasciato solo, ma il personale dell’ospedale Cariggi si è prontamente cura del piccino, che sta bene, e siamo sicuri presto troverà una famiglia piena d’amore. Troviamo che sensibilizzare l’attenzione sulla presenza di questo servizio per i piccoli abbandonati, sia davvero importante ^_^

    maternita.it maternita.it 29 febbraio 2016 9:31 Rispondi
  • Speriamo che si trovi una famiglia al più presto che li diano amore come merita come si può abbandonare una creatura così piccola e indifesa

    Antonella Nonnis Antonella Nonnis 29 febbraio 2016 9:36 Rispondi
  • Appunto!

    Mariella Maruzzella Annarumma Mariella Maruzzella Annarumma 29 febbraio 2016 9:36 Rispondi
  • Abbandonare un figlio…tristezza assoluta

    Alida Iudicello Alida Iudicello 29 febbraio 2016 14:26 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *