Fare l’amore in gravidanza: tutti i benefici per mamma e bambino

Scritto da
sesso gravidanza benefici

 

Anche al giorno d’oggi sono molte le donne che ritengono erroneamente che i rapporti sessuali durante la gravidanza possano danneggiare il bambino o influenzarlo negativamente in qualche modo. In realtà è tutto il contrario e molti studi lo dimostrano. Anzi, non solo fare l’amore durante la gravidanza non rappresenta un pericolo per il feto, ma è anche caldamente consigliato farlo frequentemente. Ecco perché.

L’importanza di vivere la sessualità anche in gravidanza

Sebbene sia difficile parlare di sessualità con medici e ginecologi, il parere medico è importante per avere un quadro sicuro sui motivi per cui in gravidanza il sesso non è un rischio. Il primo modo per poter vivere serenamente l’intimità con il proprio partner è proprio considerare l’atto come una forma di amore, di unione e di complicità, piuttosto che come un istante di mera trasgressione.

Sesso in gravidanza: falsi miti da sfatare e i benefici

Una volta capito questo, è importante anche conoscere l’influenza positiva che i rapporti sessuali possono avere sul bambino. Gli studi scientifici condotti in materia hanno dimostrato chiaramente che rispetto alle donne con scarsa attività sessuale, le mamme che hanno frequentemente avuto rapporti intimi con il partner durante la gestazione, hanno poi partorito bambini sani e con un risultato alto nella scala del benessere neonatale (Apgar).

Per coloro che fossero preoccupati da ciò che il bambino potrebbe percepire durante l’atto, la scienza offre le risposte corrette. Il feto non viene assolutamente disturbato dall’attività sessuale dei genitori, sempre se la gravidanza sta avendo un decorso normale e non a rischio, ma anzi, può beneficiare del rilascio di endorfine da parte dell’organismo della madre.

Il desiderio sessuale durante la gravidanza

Durante la gravidanza la donna tende a soffrire di alcuni disturbi fastidiosi, tra cui il mal di schiena, la nausea e un generale calo della libido, ossia del desiderio sessuale. Gli studi dimostrano però che durante il secondo trimestre la libido torna a salire e le donne manifestano di nuovo il desiderio di ristabilire l’intimità col partner.

Se dunque il desiderio di fare l’amore non è scomparso del tutto durante la gravidanza, non c’è motivo di trattenersi. Il bambino non ne soffre, anzi, si mostra più forte e in salute.

Infine, fare l’amore al termine della gravidanza è anche un metodo naturale e utile per avviare le contrazioni e indurre al parto.

In caso di dubbi è comunque sempre consigliato consultare il proprio medico, senza imbarazzarsi troppo per una questione del tutto naturale e anche molto romantica.

Categorie dell'articolo:
Vita di coppia

Commenti

  • Nell’ ultimo periodo della gravidanza aiuta a far nascere prima il bimbo rispetto alla data prevista

    Ilaria Morandotti Ilaria Morandotti 19 marzo 2018 22:35 Rispondi
  • Oddio..la mia è nata a 40+4…volevo farla nascere prima x fare un regalo al suocero ma nulla…ho fatto anche un sacco di volte le scale

    Simona Boldrin Simona Boldrin 20 marzo 2018 8:06 Rispondi
    • Volevi farmi diventare nonno prima del tempo…..non me lo hai mai detto cmq grazie e’valsa ugualmente l’attesa

      Giorgio Savazzi Giorgio Savazzi 20 marzo 2018 10:39 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *