Dieta calorica? Sarete mamme di un maschio!

Scritto da
Figlio maschio con dieta calorica

Strano a dirsi, ma una ricerca scientifica lo ha dimostrato: un regime alimentare calorico prima della gravidanza favorirebbe la nascita di un figlio maschio. Insomma a quanto pare le abitudini alimentari di una donna potrebbero influire in maniera significativa sul sesso del nascituro! Vediamo nel dettaglio cosa hanno scoperto i ricercatori delle Università di Oxford ed Exeter.

Una dieta calorica favorisce il concepimento di un figlio maschio

Il sesso del nascituro, è cosa risaputa, viene determinato dal DNA della cellula dello spermatozoo, che può essere di 2 tipi:

1 – con cromosoma sessuale di tipo maschile (detto di tipo Y)

2 – con cromosoma femminile (detto di tipo X)

Eppure, secondo il team di studio britannico, a giocare un ruolo decisivo nella determinazione del genere sessuale del feto sarebbero anche i cibi assunti dalla donna poco prima della gravidanza. Dall’osservazione del gruppo campione preso in esame (costituito da 721 primipare), infatti, è emerso che a favorire la nascita di un maschio contribuirebbe il consumo di:

a – alimenti che contengono vitamine C, E e B12

b – alimenti ricchi di calcio e potassio

c – alimenti calorici (si è calcolato che sono più o meno necessarie 400 calorie in più al giorno)

I ricercatori, inoltre, hanno notato che anche salare e condire in maniera più generosa i cibi propizierebbe l’arrivo di un maschietto.

Cibi meno grassi e figlie femmine!

Lo studio condotto nel Regno Unito spiegherebbe anche per quale motivo negli ultimi 40 anni si è assistito a un netto declino delle nascite di bambini maschi nei Paesi sviluppati. Questo trend, infatti, sarebbe dovuto al fatto che si è sempre più attenti alla perfetta forma fisica e alla conseguente necessità di porre maggiore attenzione nella selezione dei cibi.

D’altra parte la dottoressa Fiona Mathews ha anche sottolineato che esisterebbe un legame tra un Pil maggiore e la minore nascita di figli maschi.

Categorie dell'articolo:
Alimentazione · Curiosità · Gravidanza

Commenti

  • Ahahaha sempre stata una che mangia ipocalorico e guarda un po’ aspetto un maschio. Sarebbe meglio che gli insigni luminari dell’Università di Oxford spendessero il proprio tempo nel gioco del cricket

    Ale La Ale La 20 agosto 2016 18:12 Rispondi
  • È solo questione di fortuna, non ho mai seguito diete o altro, ho un maschio e una femmina. Poi il sesso del bambino non lo determina l’ uomo?

    Nadia Brighenti Nadia Brighenti 20 agosto 2016 18:13 Rispondi
    • Certo! Dipende solo dall’uomo…il cromosoma sessuale che determina il sesso è appunto contenuto nella testa dello spermatozoo…e viene rilasciato al momento della fecondazione nell’ovulo… se lo spermatozoo trasporta un cromosoma X nascerà una femmina, se trasporta il cromosoma Y nascerà un maschietto! 🙂

      Marika Belmonte Marika Belmonte 20 agosto 2016 19:34 Rispondi
    • È solo fortuna 🙂

      Nadia Brighenti Nadia Brighenti 20 agosto 2016 19:36 Rispondi
    • Si infatti dipende dall’ uomo!

      Noi Seregabripippopietro Noi Seregabripippopietro 20 agosto 2016 20:51 Rispondi
  • Io ero a dieta da qualk mese quando sono rimasta incinta…e aspetto un maschietto

    Sara Zizza Sara Zizza 20 agosto 2016 18:15 Rispondi
  • Angela Chianese Angela Chianese 20 agosto 2016 18:33 Rispondi
  • Non ho seguito nessuna dieta ed ho avuto un bellissimo bimbo….

    Flavia Gallelli Flavia Gallelli 20 agosto 2016 19:38 Rispondi
  • Presi 25 kg e ho avuto una femmina

    Roberta Cicchetti Roberta Cicchetti 20 agosto 2016 20:19 Rispondi
    • io ne avevo presi solo 8 x la seconda gravidanza ed era femmina,l’unica cosa che ho notato da subito che mi fece pensare che fosse femmina dai pantaloni che portavo, mi cominciavano a tirare sui fianchi

      Nadia Brighenti Nadia Brighenti 21 agosto 2016 12:26 Rispondi
  • Che occhioni bellissimo.

    Anna Strippoli Anna Strippoli 20 agosto 2016 21:33 Rispondi
  • Il sesso nn dipende di nessuna dieta,solo dal papà !!!!!

    Diana Elena Diana Elena 20 agosto 2016 22:26 Rispondi
  • Io non mangio ipercalorico e ho avuto una femmina e due maschi

    Marzia Spalazzi Marzia Spalazzi 20 agosto 2016 23:18 Rispondi
  • Maria leggi

    Mattia Cuzzoni Mattia Cuzzoni 20 agosto 2016 23:18 Rispondi
  • Non mi importa io amo i miei due principini

    Romina Riggio Romina Riggio 21 agosto 2016 7:36 Rispondi
  • Ho mangiato sempre ipercalorico con entrambe le gravidanze e infatti ho 2 femmine… Ha ha ha!!!

    Michela Monaco Michela Monaco 21 agosto 2016 15:01 Rispondi
  • Cavolate.

    Anna Giafa Anna Giafa 21 agosto 2016 15:21 Rispondi
  • E io che pensavo che il sesso dipendesse dal cromosoma donato dal padre!!

    Mooolto attendibili i vostri articoli!

    KiChi Clio KiChi Clio 21 agosto 2016 19:45 Rispondi
    • Come del resto, abbiamo specificato al secondo paragrafo, primo capoverso: basta leggere l’articolo per capire che la ricerca non questiona la genetica, ma il ruolo di alcuni elementi che compongono la dieta 🙂

      maternita.it maternita.it 22 agosto 2016 10:49 Rispondi
    • Si ma poiché dipende SOLO dalla genetica, è un falso mito far credere che l’alimentazione (soprattutto della madre) posso influenzare in un modo qualsiasi il sesso.

      Ad ognuno il suo lavoro!

      KiChi Clio KiChi Clio 22 agosto 2016 10:54 Rispondi
    • Cara KiChi, se vuole può mettersi in contatto direttamente con la Dott.ssa Fiona Matthews, responsabile della ricerca nel Regno Unito: forte di 20 anni di pubblicazioni a carattere medico – scientifico, ha un profilo pubblico molto seguito, dove solitamente risponde a dubbi e domande nell’ambito della ricerca scientifica. La trova a questo indirizzo e al seguente profilo pubblico dove pubblica alcune delle sue ricerche in ambito medico scientifico 🙂 http://biosciences.exeter.ac.uk/staff/index.php?web_id=fiona_mathews e https://www.researchgate.net/profile/Fiona_Mathews. Ci faccia sapere cosa le risponde, saremmo curiosi anche noi 🙂

      maternita.it maternita.it 22 agosto 2016 11:19 Rispondi
    • Può mandarmi la bibliografia dell’articolo specifico da cui avete tratto il vostro?
      Nel profilo che mi ha mandato non è semplice reperirlo! Grazie

      KiChi Clio KiChi Clio 22 agosto 2016 11:25 Rispondi

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *